martedì 3 febbraio 2015

Pesche dolci

Pin It


Ciao a tutti,
questa ricetta è per un dolce che io amo molto e che almeno qui da me trovo in tutte le pasticcerie.
Io ho farcito metà delle peschine con crema pasticcera e l'altra metà con una crema pasticcera al cioccolato, ma ovviamente potete farcirle anche con altro (ad esempio con una crema al mascarpone).
Volendo potete anche scavarle all'interno con un coltellino in modo che vi stia più crema all'interno ma è facoltativo.
Dimenticavo... con questa ricetta ne vengono molte per cui se non ne volete tantissime dimezzate pure tutte le dosi.




Ingredienti:
  • 200 g di burro
  • 5 uova 
  • 400 g di zucchero semolato
  • 1 kg di farina 00
  • 2 bustine di lievito per dolci
  • sale

Altri ingredienti:
  • metà dose di crema pasticcera di Montersino (ricetta qui)
  • qualche cucchiaio di crema al gianduia (o cioccolato fuso)
  • una bottiglia di alchermes (da usare per poi tuffarvi le peschine)
  • zucchero semolato q.b. 

Preparazione:
  • Per prima cosa mescoliamo alla farina il lievito e un pizzico di sale.
  • Poi mettiamo nella planetaria il burro e lo zucchero e facciamolo ammorbidire per qualche minuto con il gancio a foglia.
  • Dopodiché uniamo una alla volta le uova, poi uniamo metà farina, facciamo lavorare ancora qualche minuto e poi uniamo il resto della farina.
  • Impastiamo poco in planetaria e poi lavoriamo sul piano di lavoro con le mani e un po' di farina.
  • Ora mettete l'impasto in frigo ricoperto con della pellicola trasparente.
  • Passata almeno un ora l'impasto si sarà indurito e quindi possiamo stenderlo con il mattarello abbastanza sottile e poi con un taglia biscotti rotondo piccolo tagliamo tanti cerchi di uguali dimensioni.
  • Ora con le mani formate tante palline dai cerchietti di impasto e metteteli su delle teglie da forno ricoperte con carta da forno premendo leggermente per appiattirli sotto e mettendoli ad una certa distanza fra di loro.
  • Cuocete a 170° C in forno già caldo e finché non saranno cotti (circa 10 - 15 minuti a seconda del forno).
  • Sfornate e fate freddare bene.
  • Ora farciteli con la crema pasticcera ed accoppiateli (a metà crema pasticcera ho unito qualche cucchiaio di crema al gianduia).
  • In una ciotola mettete l'alchermes e tuffatevi velocemente tutte le peschine (non lasciatele troppo se no diventano troppo molli) e passatele subito dopo nello zucchero.
  • Infine gustatevele.

4 commenti:

  1. Ciao Gloria,
    io adoro le pesche!!! E' un po' che non le preparo ma ne vado matta :)

    RispondiElimina
  2. Adoro le pesche dolci! Mi ricordano l'infanzia!!!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  3. sai che non ne rimangio una da circa due anni...?Dovrò rimediare!Sono proprio belle! Mia zia quando le faceva, aggiungeva una fogliolina di ostia e sembravano vere pesche ^_^

    RispondiElimina
  4. ma he buoni!!! si mangiano con gli occhi :)
    Ti aggiungo e spero che vorrai mettere anche tu il mio blog tra quelli che segui, grazie...
    That’s amore

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...