martedì 26 febbraio 2013

Tortillas ripiene con frittelle di patate croccanti e piccanti

Pin It

Ingredienti per le frittelline (per 3-4 porzioni):
300 gr di patate lesse
100 gr di mais lessato
1 cucchiaio di farina di cocco
1 peperoncino fresco piccante piccolino
1 rametto di rosmarino
timo fresco
mezzo spicchio d'aglio
2 cucchiai di olio evo
sale
30 - 40 gr di pane secco grattugiato

Altri ingredienti:
3 - 4 tortillas di mais
insalata mista a scelta
salsine a piacere
yogurt bianco

Preparazione:
Tritate nel mixer il mais con lo spicchio d'aglio e il peperoncino.

Schiacciate le patate con lo schiaccia patate ed unitele al mais tritato, poi unite anche le erbe aromatiche tritate, l'olio, un pizzico di sale, la farina di cocco e pane secco grattugiato quanto basta a formare un impasto non troppo molle.

Scaldate un filo d'olio in una padella antiaderente e cuocetevi l'impasto a mucchietti in modo da formare delle frittelline.

Quando avranno fatto un pò di crosticina sotto rigiratele e fatele cuocere bene da entrambi i lati.

Riponeteli su carta assorbente.

Ora scaldate le tortillas in forno e farcitele con insalata mista a pezzi, le tortillas ben calde e salsine e yogurt a scelta.

venerdì 22 febbraio 2013

Panna cotta al latte condensato con salsa all'arancia

Pin It


Ingredienti per 5 porzioni di panna cotta:
400 ml di panna liquida
150 gr di latte intero
100 gr di zucchero
mezza bacca di vaniglia
6 gr di agar agar in polvere (o 7 gr di gelatina in fogli)
200 ml di latte condensato

Ingredienti per la salsa all'arancia:
100 gr di zucchero
il succo appena spremuto e filtrato di 2 arance medio-piccole (circa mezzo bicchiere)

Preparazione:
Versate in un pentolino la panna, il latte, lo zucchero e i semi della mezza bacca di vaniglia.

Fate cuocere a fuoco basso e mescolando ogni tanto per una decina di minuti.

Dopodiché unite l'agar agar e mescolate bene con una frusta da cucina facendo bollire per circa 1 minuto, poi spegnete, unite il latte condensato e mescolate bene.

Versate il composto negli stampini monoporzione (io ho usato gli stampi fiore in plastica monoporzione della Guardini) e ponete in frigorifero per almeno 5 - 6 ore.

Ora preparate la salsa scaldando in un pentolino lo zucchero per un minuto, poi unite la spremuta d'arancia e fate bollire circa 5 minuti per farla leggermente addensare.

Versate in una ciotolina e fate freddare.

Servite la vostra panna cotta irrorata con un pò della salsa.

P.S. Se al posto dell'agar agar volete usare la gelatina dovete prima metterla a bagno 5 minuti in una ciotola d'acqua fredda, poi la strizzate e la unite al composto fatto cuocere 10 minuti. Mescolate bene per farla sciogliere, unite il latte condensato e versate negli stampini.



martedì 19 febbraio 2013

Pasta al forno con cavoletti di bruxelles e noci

Pin It
 

Chi mi segue spesso saprà che da quasi 6 mesi sono diventata vegetariana e che quindi non mangio più ne carne ne pesce, inoltre ho anche ridotto molto il consumo di uova e di formaggi e ho quasi eliminato anche il latte di mucca (ora uso quelli di soia, riso e mandorla) per cui ho pensato di provare a fare una pasta al forno completamente vegana utilizzando il pangrattato per fare la crosticina e sostituendo la besciamella classica con un altrettanto buonissima besciamella vegana fatta con l'olio d'oliva al posto del burro e il latte di soia al posto del latte normale (la ricetta la trovate qui in fondo al post).
 
Che dire ancora.. esperimento riuscitissimo... ho dovuto impormi di smettere di mangiarla perché se avessi potuto avrei fatto pure il tris...
 
Provatela!!!!!! ^^
 
 
Pasta al forno vegana con cavoletti di bruxelles e noci

Ingredienti per 5 persone:
500 gr di pasta (io ho usato delle pennette)
250 gr di cavoletti di bruxelles
100 gr di gherigli di noce
mezzo bicchiere di vino bianco
olio evo
1 peperoncino piccante secco
sale

600 ml circa di besciamella vegana (ricetta qui sotto) 

margarina vegetale q.b. (o burro di soia)
pangrattato q.b.

Preparazione:
Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata e scolatela ancora al dente.

Nel frattempo pulite i cavoletti e tagliateli tutti in 4 spicchi.

Scaldate poi in una padella un filo d'olio con il peperoncino spezzettato e soffriggetevi per 2-3 minuti i cavoletti, poi sfumate con il vino e cuocete ancora per 5 minuti (se servisse unite un goccio d'acqua), spegnete quando si saranno ben dorati ma saranno ancora abbastanza duri.

Ora prendete una teglia da forno e versatevi sul fondo 2 - 3 cucchiai di besciamella vegana, poi mescolate la pasta con i cavoletti, i gherigli di noce tritati grossolanamente e tutta la besciamella rimasta.

Versate il tutto nella teglia, livellate bene e spolverate con un pò di pangrattato.

Per finire mettetevi sopra qualche ricciolo di margarina vegetale e infornate in forno preriscaldato a 190° per circa 15 minuti terminando con un pò di grill.

Infine servite.

Besciamella vegana
 
Ingredienti per la besciamella vegana:
50 gr di olio d'oliva
50 gr di farina 0
500 - 600 ml di latte di soia (non zuccherato) a temperatura ambiente
noce moscata
sale

Preparazione:
Versate in un pentolino l'olio e scaldatelo un attimo, poi spegnete e unite poco per volta la farina setacciata precedentemente mescolando bene con una frusta da cucina in modo da non creare grumi.

Dopodiché unite un pò per volta 500 ml di latte di soia continuando a mescolare con la frusta.

Lasciate cuocere a fuoco medio per almeno 10 minuti mescolando spesso in modo che si addensi senza fare grumi.

Se la vedeste troppo densa unite un altro po' di latte di soia (per fare la pasta al forno è meglio non sia troppo densa).

Infine salate leggermente e unite un po' di noce moscata grattugiata.

giovedì 14 febbraio 2013

Chocolate cookies

Pin It

Ciao a tutti,
dato che oggi è San Valentino ho pensato di lasciarvi la ricetta per dei golosissimi biscotti al cioccolato perfetti da regalare ai vostri innamorati...

Se scorrete le foto qui sotto poi vedrete anche il bigliettino che ho preparato per il mio amore con le mie manine.. spero vi piaccia... !!!

Se invece preferite regalare una bella torta vi rimando alla ricetta dell'altro giorno del mio Cuore rosso per San Valentino... ^^


Ingredienti per circa 30 biscotti grandi:
260 gr di cioccolato fondente al 60%
80 gr di burro
2 uova grandi
215 gr di zucchero semolato
135 gr di farina
mezza bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
130 gr di gocce di cioccolato fondente

Preparazione:
Sciogliete in un pentolino a fuoco basso (o a bagnomaria) il cioccolato grattugiato e il burro a cubettini.

Nel frattempo montate in una ciotola grande le 2 uova con lo zucchero e non appena il cioccolato sarà fuso unite anche'esso e mescolate.

Ora unite la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale e mescolate bene.

Infine unite 100 gr di gocce di cioccolato e mescolate ancora.

Su 2 teglie grandi, ricoperte con carta da forno, versate il composto a cucchiaiate formando tanti mucchietti distanziati fra loro e decorate con le gocce di cioccolato rimaste.

I mucchietti fateli abbastanza grandi (circa come una noce) e non preoccupatevi di appiattirli perchè si stenderanno durante la cottura, l'importante è che non li facciate troppo vicini perchè cresceranno in larghezza.

Ora infornate in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti.

Poi prendete fuori e lasciate raffreddare in modo che si solidifichino (appena presi fuori saranno un pò morbidini).

Staccateli dalla carta da forno e gustateveli.



martedì 12 febbraio 2013

Un cuore rosso per San Valentino...

Pin It

Visto che fra 2 giorni sarà San Valentino ho pensato di lasciarvi la ricetta per una buonissima torta a forma di cuore...

Dalle foto non si vede bene ma ho aggiunto un pò di colorante rosso all'impasto e quindi è venuta di colore rosso scuro (ho preso ispirazione dalla famosa red velvet cake). ^^

Se non sapete ancora che dolce fare ve la consiglio perchè è veramente paradisiaca!!!


Ingredienti per la base (per una torta di grandezza media):
70 gr di burro
80 gr di zucchero semolato
75 gr di zucchero di canna
3 uova medie
180 gr di farina 00
20 gr di cacao amaro
65 gr di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
60 gr di latte condensato
colorante rosso in gel (o liquido) q.b.

Ingredienti per la farcia:
400 ml di panna liquida
60 gr di zucchero a velo
marmellata di frutti di bosco

liquore ai frutti di bosco (o un'altro a piacere)

codette di zucchero rosa

Preparazione:
Lavorate in una ciotola capiente il burro con lo zucchero semolato e quello di canna e poi unite le uova e montate il tutto.

Dopodiché unite la farina setacciata con il cacao, la fecola e il lievito e mescolate bene.

Unite poi anche un pizzichino di sale, il latte condensato e qualche puntina di colorante rosso in gel (in modo da avere un composto rossastro) e mescolate bene il tutto con la frusta elettrica.

Versate il composto in uno stampo a forma di cuore leggermente imburrato e infarinato (o ricoperto con carta da forno) e infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Sfornate e controllate la cottura con uno stuzzicadenti e se vedete che è asciutto fate raffreddare bene la torta.

Io l'ho poi tagliata a metà e girata alla rovescia per schiacciare la pancia che si era formata lievitando (è per questo che la parte sotto sembra un pò più grande).

Bagnate la parte sotto con un pò di liquore (io ho fatto metà liquore e metà acqua per farla meno alcolica), poi farcite con abbondante marmellata e richiudete.

Bagnate poi anche la parte sopra con il liquore e spennellate con un leggero strato di marmellata.

Ora preparate la panna montandola a neve ben ferma insieme allo zucchero a velo e usatela per decorare la torta aiutandovi con una sacca da pasticcere.

Infine decorate con le codette di zucchero rosa.

Ponete in frigorifero fino al momento di servirla.



lunedì 11 febbraio 2013

Burger vegetariani con lenticchie e tofu

Pin It

Ingredienti per 6 burger:
260 gr di tofu alle erbe
320 gr di lenticchie lessate precedentemente (o se preferite quelle in barattolo scolate bene)
mezzo spicchio d'aglio piccolo
un pò di rosmarino
olio evo
sale
paprika piccante

100 gr di riso bianco bollito e fatto raffreddare

Preparazione:
Tritate nel mixer il tofu con le lenticchie, l'aglio, qualche ago di rosmarino, 1 cucchiaio d'olio, un pizzico di sale e una spolverata di paprika.

Ora lavorate con le mani il composto con il riso bollito e poi usate il tutto per formare 6 burger (o con le mani o con l'apposito attrezzo che io non ho).

Ora cuoceteli in padella o come preferite stando attenti a non romperli quando li girate.

Io li ho serviti insieme ad altre lenticchie, ad un pò di maionese alla rucola (è maionese mischiata a rucola tritata con un pò di olio) e ovviamente al ketchup.

Se voleste usarli per fare dei veri e propri panini ripieni qui trovate la ricetta per fare i panini. ^^

giovedì 7 febbraio 2013

Grissini alle olive e paprika... e pasta madre!

Pin It

Oggi nuovo post per presentarvi Isotta... la mia pasta madre... ^^

Era da tempo che volevo provarla ma non riuscivo mai a trovare nessuno che ne avesse un pò da darmi fino a quando la gentilissima Alessandra del blog "I sognatori di cucina e nuvole" me ne ha fatta avere un pò della sua tramite posta....

Inizialmente erano 100 gr che io ho poi rinfrescato 2 volte durante il primo giorno per ridargli forza dopo il viaggio.


Il rinfresco è molto semplice: basta lavorare la pasta madre insieme alla stessa quantità di farina 0 e a metà dell'acqua (es. 100 gr di pasta madre con 100 gr di farina 0 e 50 gr d'acqua) fino a formare un impasto omogeneo che metterete poi in un baratolo di vetro da 1 litro (senza parti metalliche a contatto con la pasta madre mi raccomando).

Dovrete poi lasciare l'impasto a riposare a temperatura ambiente per almeno 4 ore e poi lo porrete in frigorifero fino al momento di rinfrescarlo nuovamente.

I rinfreschi vanno fatti ogni 5-7 giorni e prima di rinfrescarla vi consiglio di tirarla fuori dal frigo almeno 1 oretta prima per riportarla a temperatura ambiente.

La pasta madre potrete poi usarla al posto del lievito di birra per fare sia ricette dolci che salate e vi assicuro che verranno molto più buone.

Io fin'ora ho fatto una focaccia con i resti del rinfresco, una pizza buonissima e questi grissini (l'idea l'ho presa sempre da Alessandra).

Per questi grissini ho utilizzato il rinfresco che avevo in più e che altrimenti avrei dovuto buttare in quanto più di 400-450 gr di pasta madre rinfrescata non ci stanno nel barattolo da 1 litro.

Più avanti poi proverò a farli anche con la pasta madre presa direttamente dal barattolo... ;-)

Grissini alle olive e paprika

Ingredienti per circa 20 grissini:
200 gr di pasta madre appena rinfrescata
200 gr di farina 0
100 gr di acqua tiepida
una spolverata abbondante di paprika
un cucchiaio di olio evo
sale
100 gr di olive verdi

Preparazione:
Prendete la pasta madre appena rinfrescata e lavoratela insieme alla farina e all'acqua tiepida per un minuto, poi unite anche la paprika, l'olio e un pizzico di sale e continuate a lavorare il composto.

Infine unite le olive verdi ben sgocciolate e formate una palla d'impasto liscia e omogenea.

Ora ponetela a lievitare coperta con un canovaccio in un luogo tiepido (io la metto nel forno spento con la luce accesa) e lasciatela lì per almeno 3-4 ore fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Ora stendete l'impasto con un mattarello su un piano di lavoro leggermente infarinato formando un rettangolo largo circa 15 cm e spesso un pò più di mezzo cm.

Tagliate per il verso più corto dell'impasto tante striscioline larghe circa 1 cm e mezzo e tirandole leggermente con le dita fatele allungare un pò e mettetele su una teglia coperta con carta forno lasciando un pò di distanza fra l'una e l'altra.

Per renderle più carine le ho anche leggermente arrotolate su loro stesse e le ho spolverate con altra paprika e un pizzico di sale fino (volendo potete anche usare quello grosso) e le ho lasciate lievitare altri 30 minuti.

Ora infornate per circa 20 minuti a 190° fino a quando non si saranno leggermente dorate (non fatele però seccare troppo).

Sfornate, fate raffreddare e assaggiate !!!

martedì 5 febbraio 2013

Gnocchi con funghi pleurotus, radicchio rosso e mandorle

Pin It

Ingredienti per 5 persone:
1 kg di gnocchi
100 gr di mandorle a lamelle
500 gr di funghi pleurotus
150 gr di mozzarella
60 gr di radicchio rosso
olio evo
pepe nero
sale

parmigiano grattugiato q.b. (se volete)

Preparazione:
Pulite i funghi e tagliateli a pezzi, poi lavate e tagliate a pezzi anche il radicchio.

Scaldate in una padella un filo d'olio e tostatevi bene le mandorle in modo che diventino dorate (mescolatele spesso in modo da non bruciarle), poi mettetele da parte.

Versate nella padella che ora è vuota i funghi e un filo d'olio e fateli cuocere qualche minuto, poi unite anche le mandorle tostate.

Nel frattempo cuocete gli gnocchi in acqua bollente salata per un paio di minuti e scolateli ancora crudi tenendo da parte la loro acqua.

Versate gli gnocchi sui funghi e fate cuocere unendo un pò della loro acqua.

Quando saranno quasi cotti unite anche il radicchio e salate e pepate leggermente, poi finite di cuocere.

A questo punto spegnete e unite la mozzarella tagliata a cubettini piccoli.

Versate poi il tutto in una teglia da forno, se volete cospargete con un pò di parmigiano grattugiato e fate gratinare sotto il grill per 5-10 minuti stando attenti a non bruciare niente.

Infine servite.

venerdì 1 febbraio 2013

Bignè al cioccolato e caffè

Pin It

Per fare questi bignè ho utilizzato la ricetta di Nigella che vi avevo scritto tempo fa qui sul blog per cui per la ricetta vi rimando direttamente lì.

L'unica differenza è che li ho fatti più grandi facendo mucchietti grandi circa il doppio sulle teglie e quindi hanno dovuto cuocere una decina di minuti in più (ma teneteli comunque d'occhio perché comunque dipende dal forno).

Li ho poi farciti con una crema al cioccolato e caffè di cui vi lascio la ricetta. ^^


Ingredienti per farcire circa 20 bignè grandi:
500 ml di latte di soia
45 gr di maizena
130 gr di zucchero
1 tazza alta di caffè
100 gr di cioccolato fondente
2 cucchiai di miele

Preparazione:
In una ciotola alta frullate il latte insieme alla maizena e poi versate il tutto in un pentolino e accendete il fuoco.

Mescolate sempre con una frusta da cucina per non creare grumi e dopo circa 3-4 minuti unite anche lo zucchero e il caffè.

Continuate a cuocere fino a quando non si addensa, poi unite il cioccolato grattugiato e mescolate bene in modo che si sciolga ed amalgami bene.

Infine spegnete, unite il miele e lasciate raffreddare (se la crema vi sembra poco dolce unite altro miele).

Ora con l'aiuto di una sacca da pasticcere (o anche di una siringa da cucina) farcite i bignè freddi e poi adagiateli su un vassoio e irrorateli con la glassa rimasta.

Infine spolverateli con un pò di zucchero a velo.

Ponete in frigo fino al momento di servirli.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...