giovedì 21 marzo 2013

Burghul con pesto piccantino di foglie di ravanello

Pin It

Si, avete letto bene... sono proprio le foglie di ravanello.

Qualche giorno fa sono passata davanti al mercato della frutta e verdura e oltre a comprarmi un bel mazzetto di asparagi ho preso anche dei bellissimi ravanelli con l'intenzione di mangiarmeli a pranzo.

A casa mentre li pulivo ho poi visto che avevano delle bellissime foglioline per cui ho pensato che avrei potuto usarle in un piatto.. e così ho fatto.

Vi assicuro che sono veramente buone per cui la prossima volta che comprate i ravanelli non buttatele via!!!

Ingredienti per 2 persone:
200 gr di burghul (è grano duro spezzato)
150 gr di foglie di ravanello già pulite dai gambi
2 cucchiai di formaggio morbido tipo squacquerone
1 spicchio d'aglio
2 peperoncini secchi (o uno solo se lo volete poco piccante)
2 cucchiai di olio evo
un pizzico di sale

2 ravanelli per decorare

Preparazione:
Cuocete il bulghur in acqua come scritto sulla vostra confezione.

Nel frattempo scaldate in una padella l'olio e scaldatevi i peperoncini spezzettati e l'glio pulito e leggermente schiacciato, poi unite le foglie di ravanello pulite e fatele cuocere 1 o 2 minuti.

Appena saranno cotte spegnete e tritatele nel mixer (senza l'aglio) con poca acqua tiepida e un pizzico di sale.

Appena il burghul sarà cotto mescolatelo con le foglie tritate e il formaggio morbido.

Servite il tutto decorando il piatto con qualche rondella sottile di ravanello fresco.

P.S. È molto buono anche servito freddo.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...