giovedì 7 febbraio 2013

Grissini alle olive e paprika... e pasta madre!

Pin It

Oggi nuovo post per presentarvi Isotta... la mia pasta madre... ^^

Era da tempo che volevo provarla ma non riuscivo mai a trovare nessuno che ne avesse un pò da darmi fino a quando la gentilissima Alessandra del blog "I sognatori di cucina e nuvole" me ne ha fatta avere un pò della sua tramite posta....

Inizialmente erano 100 gr che io ho poi rinfrescato 2 volte durante il primo giorno per ridargli forza dopo il viaggio.


Il rinfresco è molto semplice: basta lavorare la pasta madre insieme alla stessa quantità di farina 0 e a metà dell'acqua (es. 100 gr di pasta madre con 100 gr di farina 0 e 50 gr d'acqua) fino a formare un impasto omogeneo che metterete poi in un baratolo di vetro da 1 litro (senza parti metalliche a contatto con la pasta madre mi raccomando).

Dovrete poi lasciare l'impasto a riposare a temperatura ambiente per almeno 4 ore e poi lo porrete in frigorifero fino al momento di rinfrescarlo nuovamente.

I rinfreschi vanno fatti ogni 5-7 giorni e prima di rinfrescarla vi consiglio di tirarla fuori dal frigo almeno 1 oretta prima per riportarla a temperatura ambiente.

La pasta madre potrete poi usarla al posto del lievito di birra per fare sia ricette dolci che salate e vi assicuro che verranno molto più buone.

Io fin'ora ho fatto una focaccia con i resti del rinfresco, una pizza buonissima e questi grissini (l'idea l'ho presa sempre da Alessandra).

Per questi grissini ho utilizzato il rinfresco che avevo in più e che altrimenti avrei dovuto buttare in quanto più di 400-450 gr di pasta madre rinfrescata non ci stanno nel barattolo da 1 litro.

Più avanti poi proverò a farli anche con la pasta madre presa direttamente dal barattolo... ;-)

Grissini alle olive e paprika

Ingredienti per circa 20 grissini:
200 gr di pasta madre appena rinfrescata
200 gr di farina 0
100 gr di acqua tiepida
una spolverata abbondante di paprika
un cucchiaio di olio evo
sale
100 gr di olive verdi

Preparazione:
Prendete la pasta madre appena rinfrescata e lavoratela insieme alla farina e all'acqua tiepida per un minuto, poi unite anche la paprika, l'olio e un pizzico di sale e continuate a lavorare il composto.

Infine unite le olive verdi ben sgocciolate e formate una palla d'impasto liscia e omogenea.

Ora ponetela a lievitare coperta con un canovaccio in un luogo tiepido (io la metto nel forno spento con la luce accesa) e lasciatela lì per almeno 3-4 ore fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.

Ora stendete l'impasto con un mattarello su un piano di lavoro leggermente infarinato formando un rettangolo largo circa 15 cm e spesso un pò più di mezzo cm.

Tagliate per il verso più corto dell'impasto tante striscioline larghe circa 1 cm e mezzo e tirandole leggermente con le dita fatele allungare un pò e mettetele su una teglia coperta con carta forno lasciando un pò di distanza fra l'una e l'altra.

Per renderle più carine le ho anche leggermente arrotolate su loro stesse e le ho spolverate con altra paprika e un pizzico di sale fino (volendo potete anche usare quello grosso) e le ho lasciate lievitare altri 30 minuti.

Ora infornate per circa 20 minuti a 190° fino a quando non si saranno leggermente dorate (non fatele però seccare troppo).

Sfornate, fate raffreddare e assaggiate !!!

5 commenti:

  1. questi grissini dall'aspetto cosi rustico sono una vera delizia ed una sicura bontà!
    bacioni cara

    RispondiElimina
  2. mi sembrano venuti davvero ottimi! bravissima e brava la nipotina Isotta, figlia del mio Cirillino, che fa bene il suo dovere!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...