sabato 30 aprile 2011

Insalata fredda di miglio, semi e rucola

Pin It


Ingredienti per 4-5 persone:
250 gr di miglio decorticato biologico
60 gr di semi di zucca biologici
2 cucchiai abbondanti di semi di sesamo biologici
1 cucchiaio di semi di papavero biologici
60 gr di rucola
1 cucchiaio di curcuma
olio evo
sale dolce di Cervia
peperoncino in polvere

Preparazione:
Sciacquate il miglio e tostatelo in padella per qualche minuto.

Dopodiché versatelo in una pentola piena d'acqua bollente salata insieme alla curcuma e lasciatelo cuocere per una ventina di minuti mescolando ogni tanto.

Nel frattempo tostate i semi di zucca in padella per un paio di minuti con un filo leggerissimo di olio stando attenti a non bruciarli, poi spegnete.

Ora prendete la rucola lavatela e tagliatela a pezzi, poi conditela con un pizzico di peperoncino, un pò d'olio e un pizzico di sale dolce di Cervia.

Quando il miglio sarà cotto scolatelo bene e lasciatelo intiepidire per qualche minuto.

Poi versatelo in una ciotola con la rucola, i semi di sesamo, papavero e zucca (di questi tenetene da parte qualcuno per decorare) e irrorate con un filo d'olio.

Per finire spolverate con poco peperoncino e decorate con i semi di zucca rimasti.

Infine servite tiepido o freddo.

venerdì 29 aprile 2011

Torta salata con asparagi e gamberetti

Pin It


Questa torta salata l'ho preparata per il pranzo di Pasqua come antipasto... provatela perchè non ve ne pentirete!!!

Ingredienti per la pasta esterna:
300 gr di farina manitoba
100 gr di semola rimacinata
35 gr di zucchero
160 ml di latte
1 bustina di lievito di birra secco
15 gr di olio evo
sale

Ingredienti per la farcia:
800 gr di asparagi
150 gr di gamberetti surgelati
250 gr di ricotta
2 peperoncini interi secchi
2-3 cucchiai di farina 00
olio evo
sale

Preparazione:
Preparate la pasta esterna mettendo in una ciotola capiente le 2 farine e formando una specie di fontana al cui centro porrete lo zucchero, il lievito, l'olio e il sale (lontano dal lievito).

Dopodiché unite un pò per volta il latte e lavorate il composto in modo da formare una palla di impasto omogenea.

Quando sarà pronta ponetela a lievitare coperta in luogo caldo per almeno 2 ore.

Nel frattempo preparate la farcia. Per prima cosa pulite gli asparagi, eliminate la parte finale del gambo (quella più dura) e tagliateli in pezzettini lunghi 1-2 cm.

In una padella capiente scaldate un filo d'olio con i peperoncini spezzettati e soffriggetevi gli asparagi per 5 minuti, poi salate e coprite con un pò d'acqua.

Lasciateli cuocere a fuoco medio e con il coperchio per 10-15 minuti e cioè fino a quando non si saranno ben cotti e ammorbiditi.

Nel frattempo lessate i gamberetti in acqua salata e poi scolateli.

Quando gli asparagi saranno pronti mettetene i 2/3 nel mixer (nella parte che lascerete in padella metteteci tutte le punte).

Ora aggiungete nel mixer la ricotta, un pizzico di sale e un filo d'olio e frullate bene.

Poi aggiungete anche 2-3 cucchiai di farina e mescolate bene.

Lasciate raffreddare la farcia.

Dopodichè, quando l'impasto preparato prima sarà ben lievitato, prendetelo fuori e dividetelo in 2 parti di cui una un pò più grande dell'altra.

Prendete la palla più grande e stendetela bene con un mattarello. Usatela per ricoprire una teglia rotonda da 26 cm e i suoi bordi (la teglia deve essere prima ricoperta con carta da forno).

Poi stendete anche la seconda in modo da formare un cerchio un pò più piccolo della vostra teglia.

Ora farcite la torta con la farcia e ricoprite con gli asparagi tenuti da parte e i gamberetti.

Poi coprite il tutto con il cerchio più piccolo e richiudete usando i bordi della parte sottostante.

Se i bordi fossero troppo alti prima ritagliateli. Con i ritagli potete fare delle formine da posizionarvi sopra come ho fatto io.

Ora potete cuocere la torta salata in forno preriscaldato a 190° per circa 30 minuti.

Infine servite tiepida


giovedì 28 aprile 2011

Cioccolatini ripieni con gocce di marmellata di arance bionde e brandy

Pin It

Oggi vi lascio la ricetta per fare dei buonissimi cioccolati ripieni con una gelatina di marmellata di arance bionde e brandy.

La ricetta per queste gelatine di marmellata l'ho presa dal blog Food Couture e più precisamente da qui e per la spiegazione per temperare il cioccolato come al solito vi rimando a La vetrina del Nanni.


Ingredienti:
200 gr di marmellata di arance bionde e brandy
mezzo cucchiaino di agar agar

300 gr di cioccolato al latte

Preparazione delle gocce di marmellata:
Setacciate la marmellata in modo da eliminare i pezzi di frutta.

Poi portate a bollore in un pentolino e aggiungete l'agar agar.

Lavorate il tutto con un frullino elettrico in modo da eliminare i grumi e poi fate bollire per qualche altro minuto.

Versate il tutto in un contenitore e ponete in frigo a far raffreddare ed indurire il tutto per qualche ora.

Poi tagliate il tutto a cubettini.

Preparazione dei cioccolatini:
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel microonde e temperatelo seguendo il procedimento che trovate su La vetrina del Nanni.

Poi versate il cioccolato in una saccapoche ed apritela con un piccolo foro, dopodiché fate un primo strato sul fondo degli stampini per cioccolatini, poi sbatteteli sul tavolo per eliminare le bolle d'aria ed infine mettete lo stampo in frigo per circa 5-10 minuti ad indurire.

Passato il tempo prendete fuori lo stampo ed appoggiate nel mezzo di ogni cavità un cubetto di marmellata.

Poi, cercando di non lasciare aria sotto le gocce, ricoprite delicatamente il tutto con il resto del cioccolato.

Infine sbattete lo stampo sul tavolo per far uscire l'aria e livellare il cioccolato e mettete in frigorifero a solidificare.

Dopo almeno un ora prendete fuori lo stampo e sformate delicatamente i vostri cioccolatini.

mercoledì 27 aprile 2011

Chili con carne.. e l'ingrediente segreto...

Pin It

Volete sapere qual'è l'ingrediente segreto...  ve lo dico subito... è il cacao amaro!!
È già... proprio quello che si usa nel dolci!!

Secondo me ci sta proprio bene... L'idea io l'ho presa da un film o un telefilm (non ricordo più quale) in cui uno dei protagonisti diceva che l'ingrediente segreto del suo famoso chili era il cioccolato.

Allora ho pensato: perché no!! io del resto adoro il cioccolato!!!

Può darsi che voi sapeste già che vi si può aggiungere anche il cacao.. ma io non lo sapevo!!

Per cui eccovi qui la mia ricettina...!!! Spero vi piaccia!

Ingredienti per 4-5 persone:
600 gr di carne macinata mista (bovino e suino)
200 gr di fagioli rossi in scatola
1 grossa cipolla
mezzo bicchiere di vino rosso
5-6 peperoncini interi secchi (se non lo volete troppo piccante mettetene solo 2 o 3)
un pò meno di mezzo cucchiaino di cannella
una grattugiata di coriandolo
una decina di semi di cumino
mezzo cucchiaino di curry
una grattugiata di noce moscata
2 semi di cardamomo
1 cucchiaino di cacao amaro
200 ml di passata di pomodoro
olio evo
sale

Preparazione:
Soffriggete la cipolla tritata grossolanamente in padella con un filo d'olio e i peperoncini spezzettati.

Quando si sarà soffritta unite la carne e tutte le spezie e fate cuocere a fuoco medio per 2-3 minuti, poi sfumate con il vino.

Quando il vino sarà evaporato unite il cacao e mescolate bene.

A questo punto unite i fagioli scolati, la passata di pomodoro e un pizzico di sale.

Lasciate cuocere a fuoco medio per una ventina di minuti.

Infine servite.

lunedì 25 aprile 2011

Salvia fritta

Pin It

Ingredienti per 3-4 persone:
30-35 foglie di salvia
50 gr di farina 00 antigrumi
vino bianco dolce frizzante
peperoncino in polvere
sale
olio di semi

Preparazione:
Prendete le foglie di salvia dalla piantina lasciandovi un pò del gambo e poi lavatele e asciugatele.

Preparate una pastella mescolando alla farina un pò di vino fino ad ottenere una pastella abbastanza fluida.

Poi unitevi anche un pizzico di sale e di peperoncino.

Immergetevi le foglie per ricoprirle di pastella.

Poi scaldate un pò di olio in una padella e friggetevi un pò di foglie di salvia per volta sgocciolando un pò della pastella prima di immergerle.

Quando saranno dorate mettetele su carta assorbente e servitele calde.

venerdì 22 aprile 2011

Burghul profumato alle erbe aromatiche

Pin It

Ingredienti per 4 persone:
300 gr di burghul
2 manciate abbondanti di erbe aromatiche (fra cui abbondante prezzemolo, basilico e erba cipollina, 4-5 foglie di menta e un pò di coriandolo)
2 mozzarelle
1 bustina di zafferano
olio evo
sale
peperoncino in polvere
sale fino
sale rosa dell'Himalaya

Preparazione:
Cuocete il burghul in abbondante acqua bollente salata per circa 15-20 minuti. Dopo 5 minuti di cottura unite lo zafferano e mescolate.

Nel frattempo pulite le erbe aromatiche e mettetele nel mixer insieme a qualche cucchiaio dell'acqua di cottura del burghul, a un pizzico di sale rosa dell'Himalaya, a un pò di peperoncino e ad abbondante olio.

Frullate il tutto fino ad ottenere un emulsione omogenea (se servisse unite altro olio o acqua).

Quando il burghul sarà cotto scolatelo e conditelo con quasi tutta l'emulsione di erbe aromatiche (tenetene però un pò da versarci sopra alla fine).

Tagliate la mozzarella a cubettini e quando il burghul si sarà intiepidito aggiungetevela.

Sistemate il burghul su un piatto grande e rifinite con l'emulsione rimasta e una spolverata di peperoncino.

Servite tiepido o freddo.

giovedì 21 aprile 2011

Torta al cioccolato, frutta candita e gocce di marmellata

Pin It

Torta pasquale al cioccolato molto particolare al cui interno troverete frutta candita e gocce di marmellata.

Per fare le gocce di marmellata ho seguito la ricetta di Food Couture che trovate qui.

Ingredienti:
1 confezione da 380 gr di Fantasia di torte del Molino Chiavazza (è un preparato che contiene già farina, zucchero e lievito)
70 gr di burro morbido
3 uova
40 gr di cacao zuccherato
125 gr di yogurt bianco
100 gr di zenzero candito
50 gr di fragole candite
80 gr di mango candito
100 gr di gocce di marmellata di arance bionde e brandy
un bicchiere di liquore alla mandorla

Ingredienti per le gocce di marmellata:
200 gr di marmellata di arance bionde e brandy
mezzo cucchiaino di agar agar

Ingredienti per la glassa all'acqua per decorare:
4-5 cucchiai di zucchero a velo
pochissima acqua
qualche goccia di limone

Preparazione delle gocce di marmellata:
Setacciate la marmellata in modo da eliminare i pezzi di frutta.

Poi portate a bollore in un pentolino e aggiungete l'agar agar.

Lavorate il tutto con un frullino elettrico in modo da eliminare i grumi e poi fate bollire per qualche altro minuto.

Versate il tutto in un contenitore e ponete in frigo a far raffreddare ed indurire il tutto.

Tagliate a cubettini.

Preparazione della torta:
Tagliate la frutta candita a cubettini e mettetela a bagno in una ciotola con il liquore e un pò di acqua (devono essere completamente coperte). Lasciate riposare per almeno 15 minuti.

Dopodiché lavorate in una ciotola il burro morbido con le uova, poi unite la farina e il cacao e mescolate bene.

A questo punto unite anche lo yogurt e lavorate bene il tutto in modo da ottenere un composto omogeneo.

Scolate la frutta candita ed unitela al composto insieme alle gocce di marmellata (io ne ho usate solo una parte perché il resto l'ho usato per un altro dolce che vedrete nei prossimi giorni ma voi potete anche usarle tutte...).

Versate il tutto nello stampo in silicone e infornate in forno preriscaldato a 190° per circa 45 minuti.

Quando sarà pronta sfornate e lasciate raffreddare bene.

Poi preparate la glassa all'acqua mescolando allo zucchero a velo poche gocce di limone e poche gocce d'acqua fino a formare un composto non troppo liquido.

Mettete la glassa in una saccapoche e fate un piccolo foro.

Con essa decorate il vostro coniglietto e poi lasciate solidificare la glassa prima di servire il vostro dolce.

mercoledì 20 aprile 2011

Pipe rigate al gorgonzola piccante glassate all'aceto balsamico

Pin It

Ingredienti per 5 persone:
500 gr di pipe rigate
150 gr di gorgonzola piccante
100 gr di pancetta a cubettini
glassa all'aceto balsamico di Modena
olio evo
pepe nero
sale

Preparazione:
Soffriggete la pancetta in padella con poco olio.

Quando sarà cotta unite il gorgonzola a pezzi e fate sciogliere bene.

Nel frattempo cuocete le pipe rigate in abbondante acqua bollente salata.

Quando il gorgonzola sarà fuso salate e pepate leggermente.

Ora scolate la pasta e saltatela in padella con il condimento.

Servite con un pò della glassa all'aceto balsamico.

lunedì 18 aprile 2011

Torta cioccolato e peperoncino...

Pin It

Questa è la torta che ho preparato il 19 marzo per la festa del papà.. avrei voluto fargli una torta farcita, ma purtroppo non ho avuto tempo per cui gli ho preparato questa veloce, ma comunque buonissima, tortina...

Io l'ho cotta nel praticissimo stampo "Corolla" della Guardini... uno stampo in silicone molto comodo da usare dato che non necessita né di essere imburrato e infarinato né di essere ricoperto di carta forno e che inoltre si sforma facilmente.

Ingredienti:
330 gr di miscela universale "Torte pronte" del Molino Spadoni (una farina che contiene già zucchero e lievito)
2 uova
2 cucchiai scarsi di zucchero
30 gr di cacao amaro
100 gr di burro fuso
30 ml di latte
1 cucchiaio scarso di peperoncino in polvere
zucchero a velo q.b.

Preparazione:
Montate le uova in una terrina con lo zucchero poi unite la farina e il cacao.

Mescolate bene il tutto poi lavorate il composto insieme al burro fuso e poi al latte.

Quando avrete ottenuto un composto dalla consistenza "di una mousse" unite il peperoncino e mescolate bene.

Versate il composto nello stampo Corolla della Guardini (è uno stampo di circa 22 cm) e infornate per 40 minuti a 190° .

Sfornate, fate raffreddare e spolverate con poco zucchero a velo.

domenica 17 aprile 2011

Caramelle di pasta fillo ripiene di marmellata di arance bionde e brandy

Pin It


Ingredienti per la pasta fillo (per circa 16-18 caramelle):
200 gr di farina 00
100 ml circa d'acqua
sale

Per farcire:
marmellata di arance bionde e brandy
burro fuso

Preparazione:
Lavorate la farina con un pizzico di sale e poca acqua per volta fino a formare una palla di impasto omogenea.

Lasciate riposare per 10 minuti, poi stendete la palla d'impasto in una sfoglia sottilissima (o con il mattarello o se l'avete con una macchinetta per stendere la pasta fatta in casa).

Man mano che le fate mettete le varie sfoglie di pasta fillo ad asciugare su un canovaccio pulito.

Quando avrete finito tagliate la sfoglia in quadrati non troppo piccoli e spennellateli da un lato con un pò di burro fuso.

Dopodiché farcite le sfoglie mettendovi su di un lato un pò di marmellata e richiudete bene arrotolando la pasta fillo. Infine schiacciate bene sui lati in modo da formare delle caramelle (chiudete bene se no la marmellata esce).

Mettete le caramelle su una teglia ricoperta con carta da forno e spennellate con altro burro fuso.

Infornate le caramelle in forno preriscaldato a 190° per circa 15 minuti e cioè fino a quando non inizieranno ad essere dorate in superficie.

Sfornate e servite tiepide.

venerdì 15 aprile 2011

Orecchiette allo zafferano con pomodori secchi

Pin It

Oggi vi lascio la ricetta per fare queste buonissime orecchiette che a noi sono piaciute veramente tantissimo....

Come potete vedere dalla ricetta lo zafferano l'ho messo nell'impasto per le orecchiette e non nel condimento perchè avevo voglio di fare qualcosa di un pò diverso.

Forse le ho anche fatte un pò troppo grandi, ma purtroppo avevo fretta... però devo dire che a me sono piaciute molto comunque.. ;-D

Ora vi lascio la ricette e la foto delle orecchiette crude così le vedete bene!!


Ingredienti per fare le orecchiette per 4-5 persone:
300 gr di farina 00
200 gr di semola di grano duro
1 bustina di zafferano
un pizzico di sale
250 ml di acqua circa

Ingredienti per il condimento:
60 gr di pomodori secchi
50 gr di parmigiano grattugiato
2-3 peperoncini interi secchi
prezzemolo
1 spicchio d'aglio
olio evo
sale

Preparazione delle orecchiette:
Mescolate insieme le 2 farine con lo zafferano e il sale. Poi aggiungete un pò di acqua per volta e lavorate bene fino ad ottenere una palla d'impasto omogenea.

A questo punto formate tanti cordoncini larghi circa 1 cm e mezzo - 2 cm che metterete su un canovaccio pulito e cosparso di farina.

Quando avrete finito tagliate tutti i cordoncini in pezzetti lunghi circa 3-4 cm, spolverateli con altra farina 00 e lasciateli riposare coperti con un altro canovaccio per mezz'oretta circa.

Passato il tempo tagliate con un coltello i pezzi di impasto in dischetti abbastanza sottili e dategli la forma di orecchiette strisciandoli sul piano di lavoro o con il pollice o con la punta arrotondata di un coltello.

Mettete le orecchiette preparate ad asciugare su un canovaccio infarinato per un oretta circa.

Preparazione del condimento:
Mettete i pomodori secchi a rinvenire per circa 10 minuti in una bacinella d'acqua e poi tagliateli a pezzettini.

Dopodiché scaldate un filo d'olio in una padella capiente con lo spicchio d'aglio pulito e i peperoncini spezzettati, poi unite anche i pomodori secchi a pezzi e un pizzico di sale.

Cuocete il tutto per qualche minuto e nel frattempo mettete a cuocere le orecchiette in abbondante acqua bollente salata.

Ora togliete l'aglio dal condimento ed unite 5-6 cucchiai di acqua di cottura delle orecchiette e abbondante prezzemolo tritato, poi mescolate e spegnete.

Quando le orecchiette inizieranno a venire a galla prendetele su e versatele sul condimento che a questo punto riaccenderete.

Unite anche il parmigiano grattugiato e mescolate bene.

Servite subito.

mercoledì 13 aprile 2011

Torta salata broccoli, pomodori secchi e zafferano

Pin It

Ingredienti per la pasta esterna:
300 gr di farina manitoba
100 gr di semola rimacinata
35 gr di zucchero
160 ml di latte
1 bustina di lievito di birra secco
15 gr di olio evo
sale

Ingredienti per la farcia:
500 gr di broccoli ancora da pulire
60 gr di pomodori secchi
1 bustina di zafferano
3-4 peperoncini interi secchi
80 gr di ricotta
una manciata di prezzemolo ed erba cipollina
olio evo
sale

Preparazione:
Preparate la pasta esterno mettendo in una ciotola capiente le 2 farine e formando una specie di fontana al cui centro porrete lo zucchero, il lievito, l'olio e il sale (lontano dal lievito).

Dopodiché unite un pò per volta il latte e lavorate il composto in modo da formare una palla di impasto omogenea.

Quando sarà pronta ponetela a lievitare coperta in luogo caldo per almeno 2 ore.

Nel frattempo preparate la farcia. Per prima cosa pulite i broccoli e tagliateli in cimette.

Ora ponete tutte le cimette a cuocere in una pentola piena d'acqua bollente salata per circa 13-15 minuti (deve diventare morbido).

Quando sarà cotto scolate e mettete a soffriggere per 5 minuti in una padella in cui avrete precedentemente scaldato un filo d'olio con i peperoncini spezzettati.

Intanto mettete i pomodori secchi a bagno in un pò d'acqua.

Passati i 5 minuti frullate i broccoli, poi unite anche i pomodori secchi e le erbe aromatiche pulite. Dovrete ottenere un composto omogeneo e i pomodori secchi dovranno essere un pò frullati e un pò a pezzettini.

A questo punto unite anche la ricotta, un filo d'olio, lo zafferano e un pizzico di sale e frullate ancora. Lasciate raffreddare la farcia.

Quando l'impasto preparato prima sarà ben lievitato prendetelo e dividete l'impasto in 2 parti di cui una un pò più grande dell'altra.

Prendete la palla più grande e stendetela bene con un mattarello. Usatela per ricoprire una teglia rotonda da 26 cm e i suoi bordi.

Stendete anche la seconda in modo da formare un cerchio un pò più piccolo della vostra teglia.

Ora farcite la torta con la farcia ai broccoli e stendetela bene in moda da ricoprire tutto l'impasto sotto.

Poi coprite con il cerchio più piccolo e chiudetevi sopra i bordi.

Se fossero troppo alti prima ritagliateli. Io con i ritagli ho fatto delle stelline e dei cuoricini che ho poi posizionato sopra la torta.

Ora potete cuocere la torta salata in forno preriscaldato a 190° per circa 30 minuti.

Infine servite tiepida.


lunedì 11 aprile 2011

Verrines al cocco e cioccolato profumate alla fava tonka

Pin It



Ingredienti per 6 bicchierini:
400 ml di latte di cocco (quello in barattolo)
5 gr di agar agar
200 ml di panna liquida
80-100 gr di zucchero a velo
1 grattugiata di fava tonka

Ingredienti per la crema al cioccolato:
200 gr di cioccolato fondente non troppo amaro
4-5 cucchiai di zucchero (assaggiate per sentire se basta)
un bicchiere quasi pieno di panna liquida
1 grattugiata di fava tonka

cocco grattugiato q.b.

Preparazione:
Per prima cosa sciogliete l'agar agar in 70 ml di acqua circa e portate ad ebollizione in un pentolino.

Aggiungete subito il latte di cocco e fate bollire mescolando per 5 minuti. (se si formassero dei grumi frullate tutto).

Quando avrà bollito spegnete e versate in una terrina capiente setacciandola per togliere i grumi. Poi lasciatela intiepidire.

Nel frattempo montate la panna con lo zucchero e una grattugiata di fava tonka senza rendere la panna troppo solida.

Quando la crema al latte di cocco inizierà a solidificarsi e a raffreddarsi frullatela per eliminare i grumi e unitevi la panna semimontata.

Mescolate bene con una frusta da cucina e ponete in frigo per 3-4 ore.

Passato il tempo preparate la crema al cioccolato mettendo a bollire la panna con lo zucchero e facendovi poi sciogliere dentro il cioccolato tritato.

Quando avrete ottenuto una crema abbastanza densa unite una grattugiata di fava tonka e lasciate raffreddare.

Ora preparate le verrines alternando nei bicchierini la crema al cioccolato e quella al cocco.

Terminate con una spolverata di cocco grattugiato e ponete in frigorifero fino al momento di servire.


venerdì 8 aprile 2011

Brioches con il tuppo semplicissime

Pin It

Ingredienti per circa 12-13 brioche:
500 gr di farina per Panbrioches 
una bustina di lievito di birra
200 ml di acqua
aroma di vaniglia
3 cucchiai di zucchero

granella di zucchero
1 tuorlo d'uovo + poco latte

Preparazione:
Lavorate la farina apposita per panbrioches con l'acqua, la bustina di lievito che trovate nella confezione, lo zucchero e qualche goccia di aroma di vaniglia fino ad ottenere una palla d'impasto omogenea.

Mettetela a lievitare in un luogo caldo e coperta con un panno per almeno un ora.

Passata l'ora prendete l'impasto lievitato e formate 12-13 palline sopra cui metterete una pallina più piccola di impasto.

Mettete tutte le briochine crude su una teglia da forno ricoperta con carta da forno, lasciando molto spazio fra l'una e l'altra in modo che mentre lievitano non si attacchino.

Ora mettete a lievitare il tutto coperto con un panno per almeno 3 ore.

Quando saranno ben lievitati spennellate con il tuorlo mescolato a poco latte e ricoprite con un pò di granella di zucchero.

Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 15-20 minuti.

Non appena saranno cotte e dorate sfornate e lasciatele intiepidire.

mercoledì 6 aprile 2011

Bucatini cozze e carciofi

Pin It

Ingredienti per 4-5 persone:
400 gr di bucatini
1 kg e mezzo di cozze
4 carciofi
2 peperoncini interi secchi
prezzemolo
un bicchiere di vino bianco
1 spicchio d'aglio
olio evo
sale

Preparazione:
Per prima cosa mettete a spurgare le cozze qualche ora prima di cuocerle.

Per farlo pulitele bene e poi mettetele a riposare per almeno 3-4 ore in una ciotola capiente piena d'acqua fredda, a cui avrete aggiunto 3-4 cucchiai di sale fino, e coperta con un panno in modo che rimangano al buio.

Dopodiché pulite i carciofi tenendo solo i cuori (per evitare che anneriscano metteteli a bagno in acqua con un limone tagliato in 4 parti), poi tagliateli a metà in modo da poter eliminare la barba interna, infine tagliate a spicchi sottili.

Quando le cozze saranno state a bagno per qualche ora sciacquatele bene e eliminate quelle che si saranno aperte o che sono rotte.

Versate le cozze pulite in una pentola insieme al vino, a un pò del prezzemolo tritato, al peperoncino spezzettato e allo spicchio d'aglio pulito e tagliato a metà.

Cuocetele a fuoco alto per 5 minuti, chiuse con un coperchio, in modo che si aprano; poi spegnete.

Tenete da parte il liquido di cottura delle cozze e sgusciatele tutte.

In una padella scaldate un filo d'olio con un pizzico di peperoncino, poi unite i carciofi tagliati a spicchi e cuocete per 10-15 minuti.

Dopo 2-3 minuti unite anche un bicchiere d'acqua e un pò del liquido delle cozze filtrato e lasciate cuocere a fuoco medio e con il coperchio.

Se serve unite altra acqua (o liquido di cottura delle cozze filtrato).

Cuocete i bucatini in una pentola piena d'acqua bollente salata.

Quando i carciofi saranno ben cotti salateli leggermente e unite le cozze. Poi spegnete.

Scolate i bucatini e saltateli in padella con il condimento e un filo d'olio.

Servite subito.

lunedì 4 aprile 2011

Verrines alla crema e fragole

Pin It


Ciao a tutti, oggi vi lascio la ricetta per dei bicchierini semplicissimi e buonissimi preparati con fragole e crema pasticcera....

Ingredienti per 6 bicchierini:
1 scatola di preparato per crema pasticcera
600 ml di latte
350 gr di fragole + altre 3 o 4 per decorare
6 cucchiaini di zucchero

Preparazione:
Preparate la crema pasticcera lavorando per qualche minuto con una frusta elettrica il contenuto delle 2 buste con il latte fino ad ottenere una crema liscia e omogenea che metterete poi a riposare in frigorifero.

Dopodiché frullate le fragole in modo da ottenere una purea omogenea che metterete poi in un pentolino con lo zucchero.

Fate bollire per 7-8 minuti in modo che si addensi, poi lasciate raffreddare.

Quando la purea si sarà raffreddata mescolatene 150 ml a 350 ml di crema pasticcera.

Ora potete preparare i bicchierini alternando alla crema pasticcera la crema alle fragole.

Per finire ricoprite con un pò della purea rimasta e decorate con le fragole tenute da parte e tagliate a fettine sottili.

venerdì 1 aprile 2011

Cavolfiore gratinato con salsa al parmigiano e noci

Pin It

Ingredienti per 5 persone:
1 grosso cavolfiore
60 gr di noci ( o anche più se volete)
50 gr di burro + un altro pò per la teglia
50 gr di farina 00 Antigrumi
550 ml circa di latte intero + un altro pò se servisse dopo
80 gr di parmigiano grattugiato + altri 10-20 gr da spolverare prima di mettere in forno
noce moscata
pepe nero

Preparazione:
Pulite il cavolfiore e tagliate le cimette a pezzi.

Dopodichè lessatelo in una pentola piena d'acqua salata bollente per circa 15 minuti. Poi scolate.

Preparate una besciamella mettendo a sciogliere il burro in una pentola, poi, quando sarà sciolto, aggiungete la farina antigrumi setacciata un pò per volta e mescolate bene con una frusta.

Quando avrete finito di versare la farina aggiungete il latte poco per volta mescolando bene sempre con la frusta in modo da non fare grumi.

Lasciate cuocere la besciamella per circa 10 minuti, poi salate e mettete un pizzico di noce moscata grattugiata.

Quando la besciamella sarà cotta unite il parmigiano grattugiato e un pò di pepe e mescolate bene. Se la salsa fosse molto densa unite un altro pò di latte per renderla più fluida.

Spegnete e aggiungete le noci tritate grossolanamente.

Ora ungete una teglia da forno con un pò di burro e bagnate il fondo con un pò di salsa, poi ricoprite con metà dei cavolfiori lessati e coprite con altra salsa; infine versate il resto dei cavolfiori e coprite con il resto della salsa al parmigiano e noci.

Spolverate con abbondante parmigiano grattugiato e infornate in forno preriscaldato a 230° per circa 15-20 minuti.

Lasciate raffreddare per 2-3 minuti poi servite.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...