venerdì 11 febbraio 2011

Preferite un croissant o un pain au chocolat?

Pin It

La ricetta per questi croissant l'ho presa da "Il grande libro dei cuochi".
Nell'impasto andava messo anche del latte in polvere (15 gr) che però io non avevo, se voi volete mettetelo pure al momento di formare l'impasto.
Un ultima cosa.. la ricetta diceva che ne sarebbero venuti 24 ma a me ne sono venuti meno.. vedete voi, io forse non l'ho fatto proprio di 3 mm l'impasto e i croissant mi sono venuti un pò più lunghi...
Magari se li provate fatemi sapere...



Ingredienti per circa 18-20 croissant (o pain au chocolat):
600 gr di farina forte
325 gr di burro freddo
35 gr di burro morbidissimo
75 gr di zucchero semolato
200 ml di acqua tiepida
12 gr di lievito di birra
12 gr di sale

Per la glassa:
1 uovo
1 pizzico di sale

Per farcire:
marmellata, nutella, ecc...
pezzetti di cioccolato al latte o fondente (ma non troppo) per i pain au chocolat

Preparazione:
Sciogliete il lievito in 2 terzi dell'acqua.

Lavorate la farina setacciata in una ciotola con il sale, lo zucchero, il burro morbidissimo e il lievito sciolto nell'acqua.

Impastate e se serve aggiungete il resto dell'acqua.

Quando avrete formato una palla di impasto omogenea mettetelo in una ciotola ricoperta con pellicola trasparente e fatelo riposare per 1 ora e mezza (io l'ho messo nel forno spento in modo che non vi fossero correnti d'aria).

Quando sarà passato il tempo e l'impasto avrà lievitato prendetelo in mano e colpitelo con il pugno per sgonfiarlo; poi riponetelo nella ciotola e ricopritelo con la pellicola.

Riponete in frigo per un ora e mezza e poi sgonfiate ancora come prima.

Infine riponetelo coperto nel freezer per mezz'ora.

Togliete l'impasto dal freezer e stendetelo con un mattarello su un piano infarinato in  modo da formare un rettangolo abbastanza sottile e lungo 3 volte la sua larghezza.

Lavorate metà del burro freddo con le mani in modo da ammorbidirlo e stendetelo su 2 terzi del rettangolo di impasto.

Ripiegate l'impasto in 3 parti iniziando con il terzo non imburrato (A) che metterete sulla parte centrale (B) e sopra richiudete con la parte finale (C) imburrata.

Vi ho fatto uno schema così potete capire meglio, perché non credo di essermi spiegata benissimo...


Ora avvolgete l'impasto nella pellicola e fate riposare in freezer per 30 minuti e poi nel frigo per 1 ora.

Stendete di nuovo l'impasto come prima e distribuite su 2 terzi di esso il resto del burro ammorbidito con le mani.

Ripiegatelo come spiegato prima e mettete di nuovo in freezer per 30 minuti e in frigo per un altra ora.

Passato il tempo stendete l'impasto su un piano infarinato formando un rettangolo spesso 3 mm.

Con un coltello tagliate dei triangoli di 18-20 cm di altezza e 10-12 cm di base oppure tagliate l'impasto in rettangoli abbastanza grandi in modo da formare i pain au chocolat.

Formate i croissant ponendo i triangoli con la base rivolta verso di voi e avvolgendoli su loro stessi (se volete ponete sulla base un pò di marmellata o nutella e richiudeteli sempre allo stesso modo).

Per i pain au chocolat mettete al centro dei rettangoli un pezzo di cioccolato poi ripiegate in tre l'impasto e chiudete bene i bordi pressandoli con le mani.

Per farvi capire meglio ecco un piccolo schema...


Metteteli su una placca da forno ricoperta con carta da forno e fateli lievitare coperti a temperatura ambiente per 1 ora e mezza circa.

Quando saranno lievitati se volete potete congelarne una parte e cuocerli solo al momento di utilizzarli.

Scaldate il forno a 230°.

Poi sbattete l'uovo con un pizzico di sale e usatelo per spennellare i croissant o i pain au chocolat.

Abbassate il forno a 190° e infornate per circa 20 minuti.

Sfornate e fate raffreddare.



14 commenti:

  1. ma io nn rifiuto nessuno dei due!!!!

    RispondiElimina
  2. Che belli questi cornetti! Brava anche per gli schemi dettagliati che hai riportato!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Ciao Mirtilla.. allor siamo in due.. ;-D

    Ciao Letizia, grazie.. si, ho fatto gli schemi così è molto più semplice capire come piegarli...

    RispondiElimina
  4. Come spuntino di mezza mattinata sarebbero proprio l'ideale! Complimenti sono davvero carini!
    Cara ho corretto la tua zuppa "di mandorle"...ihih hihih hih...in effetti era un pò improbabile!!!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  5. Sandramilù grazie mille... la zuppa di mandorle però si potrebbe provare.. magari è buona.. ;-D
    A presto.

    Ciao Marsettina, grazie mille!!

    RispondiElimina
  6. lunga lavorazione ma ottimo risultato..bravissima..
    baci da lia

    RispondiElimina
  7. Ciao Lia, si.. la lavorazione è un pò lunga ma si fanno tranquillamente!!

    RispondiElimina
  8. Ciao gloria.
    Sono capitata sul tuo blog per caso e ne sono rimasta molto colpita! E' veramente bello e tu sei davvero bravissima!
    Non ho mai fatto la pasta sfoglia ma questa ricetta mi piace molto, è spiegata benissimo. Ora me la salvo, anche se dovrò aspettare di avere un giorno completamente libero per farli, ci vuole tutta la giornata! :o)

    Se vuoi passa a trovarmi, ho anche appena aperto un contest che potrebbe essere di tuo gradimento :o)

    a presto!

    RispondiElimina
  9. Perchè scegliere, son così buoni entrambi!! Troppo golosi, bravissima e complimenti per l'impegno e la pazienza io temo sempre di non farcela a cimentarmi in lievitati con pieghe.

    RispondiElimina
  10. che bontà!!! complimenti!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Crysania, grazie mille... sei gentilissima!!!
    Al tuo contest parteciperò sicuramente... io adoro la cioccolata!!!
    Torna pure quando vuoi!!
    A presto, Gloria.

    Ciao Ylenia, grazie mille...

    Grazie anche a te Federica!

    RispondiElimina
  12. Si possono avere entrambi ???? Buonissimi !!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...