mercoledì 30 giugno 2010

Pasta risottata

Pin It

Non avevo mai provato a cuocere la pasta come se fosse un risotto, ma ora che l'ho provata posso assiucurarvi che è veramente buona e cremosa.

La rifarò sicuramente!

Per la ricetta ho preso spunto dal blog di Misya, modificandola leggermente.

La mia ricetta per 5 persone:
500 gr di pasta corta
acqua q.b.
150 gr di pancetta a cubetti
100 gr di Philadelphia
60 gr di ricotta
3 cucchiai di latte
1 bustina di zafferano
sale
peperoncino
olio d'oliva

Fate rosolare la pancetta con un cucchiaio di olio in una padella molto capiente.

Aggiungetevi poi la pasta e acqua quanto basta per coprirla quasi completamente (non esagerate altrimenti non riuscirà ad assorbirla tutta).

Salate e mettete un pizzico di peperoncino, poi mescolate e coprite con un coperchio.

Quando l'acqua inizierà a bollire togliete il coperchio e portate a cottura mescolando spesso. Se vedete che l'acqua sta finendo aggiungetene un altro pò.

Nel frattempo mescolate in una ciotola il philadelphia con la ricotta e i 3 cucchiai di latte, poi salate leggermente, mettete un pò di peperoncino e lo zafferano della bustina. Mescolate bene il tutto.

Quando la pasta risottata sarà cotta conditela con la crema preparata, mescolate bene e fate saltare in padella un minuto a fuoco basso.

Servite... e gustate!


martedì 29 giugno 2010

Maccheroncini al pettine con rucola e pomodorini su salsa al parmigiano

Pin It

Non fatevi impressionare dal nome... questo è un primo piatto veloce da fare e soprattutto molto gustoso!!!


Ingredienti per 5 persone:
500 gr di maccheroncini al pettine (ma se preferite potete anche usare un altra pasta)
15 pomodorini
un mazzetto di rucola
olio d'oliva
sale
peperoncino

Per la salsa al parmigiano:
100 gr di parmigiano grattugiato
250 ml di panna da cucina
9-10 cucchiai di latte
peperoncino
noce moscata
sale (solo se serve)

Procedimento:
Pulite i pomodorini e tagliateli in 4 spicchi.
Lavate anche la rucola e lasciatela ad asciugare.
Cuocete i maccheroncini in acqua bollente salata.

Nel frattempo mettete a scaldare in un ampia padella 2-3 cucchiai di olio d'oliva, versatevi i pomodorini tagliati a spicchi, salateli e mettete un pizzico di peperoncino. Fateli cuocere per poco più di un minuto e spegnete.

Tagliate la rucola in grossi pezzi e mettetela nella padella dei pomodorini poi mescolate.

Preparate la salsa al parmigiano portando a bollore il latte in una pentola (con un pizzico di noce moscata e di peperoncino), versate anche il parmigiano grattugiato e mescolate bene. Aggiungete la panna da cucina, mescolate bene per eliminare i grumi e fate cuocere qualche minuto (se serve salate leggermente).

Quando i maccheroncini saranno cotti scolateli e versateli nella padella dei pomodorini, fate saltare il tutto sul fuoco per un minuto e spegnete.

Servite la pasta mettendo sulla base dei piatti circa 2-3 cucchiaiate di salsa al parmigiano e appoggiandovi sopra i maccheroncini conditi con pomodorini e rucola.

Se volete mettete un pò di salsa anche sopra ai maccheroncini.

Buon appetito!!!



Salatini al philadelphia

Pin It

Ultima ricetta dei salatini fatti per il compleanno di mio fratello...
La ricetta l'ho presa da qui, sono dei saltini molto buoni, facili da fare e soprattutto velocissimi.

Io ho usato gli stessi ingredienti, l'unica differenza è che ho messo un pò più di philadelphia.


Ingredienti:
200g di farina 00
170g di philadelphia (io ne ho messi 200 gr)
40g di burro morbido
40g di parmigiano grattugiato
sale
spezie varie (peperoncino, paprika, origano, semi di sesamo, semi di papavero, ...)

Procedimento:
Mescolare insieme tutti gli ingredienti (tranne le spezie) a mano o nel mixer fino a formare un impasto omogeneo.

Avvolgere la palla di impasto con pellicola trasparente e mettere in frigo per una ventina di minuti.

Accendete il forno a 200°.

Passati i 20 minuti stendere l'impasto con un mattarello ad uno spessore di circa mezzo centimetro (non meno) e poi con l'aiuto di vari tagliabiscotti ricavatene tanti salatini.

Riponeteli su una teglia da forno ricoperta con carta da forno e spolverateli con le spezie che preferite.

Infornate per non più di 15 minuti a 200°.

Fate raffreddare e servite.



lunedì 28 giugno 2010

Salatini velocissimi di pasta sfoglia

Pin It

Come promesso ecco una delle 4 ricette di cui ho parlato nel post precedente...

2 ricette le avevo già postate tempo fa per cui ora dovrete aspettare solamente l'ultima!



Per questi salatini ho preso spunto da qui.

Sono dei salatini velocissimi da fare, ma molto buoni... potrete farcirli come più vi piace ed averli pronti in mezz'ora.

Io li ho farciti con dell'emmental tagliato a fette sottili e del prosciutto cotto a fette sempre sottili.

Ingredienti:
- 2 rotoli di pasta sfoglia (io ho usato quella rettangolare)
- emmental tagliato a fette sottili
- prosciutto cotto a fette sottili
- latte (un goccio)

Prendete un rotolo di pasta sfoglia e stendetelo su una teglia da forno ricoperta con carta da forno, poi ricopritelo con le fette di prosciutto e sopra metteteci l'emmental tagliato sottile (non mettetene troppo però).

Ricoprite con il secondo rotolo di pasta sfoglia e chiudete bene il tutto pressando leggermente con le mani.

Con una rotella tagliate a quadratini di circe 2 cm e poi spennellate con un pò di latte.

Infornate in forno preriscaldato a 200° per circa 20-30 minuti (deve divenire dorato).

Poi tirate fuori, fate leggermente raffreddare, ripassate con la rotella e staccate i singoli salatini.

Servite.


Salatini vari per il compleanno di Giacomo:

Pin It
Ieri era il compleanno del mio fratellino (13 anni) per cui ho preparato vari tipi di salatini.. i pasticcini li abbiamo comprati perchè non sarei riuscita a fare anche quelli in una sola mattina... sabato non ho preparato niente perchè ero al mare a prendere un pò di sole... ;-D

Ora vi metto una carrellata di foto.. un pò alla volta vi posterò le ricette che non ho ancora pubblicato sul blog!!!






Pizzette (ricetta già postata qui):



Salatini velocissimi (e buonissimi!!!) (ricetta già postata qui):



Salatini al Philadelphia:



Salatini velocissimi di pasta sfoglia:


venerdì 25 giugno 2010

Farfalle pomodorini e pecorino

Pin It

Primo piatto semplicissimo da fare ma altrettanto buono...

Ve lo consiglio!


Ingredienti per 5 persone:
500 gr di farfalle
circa 20 pomodorini
30 gr di parmigiano grattugiato
40 gr di pecorino grattugiato
abbondante prezzemolo, erba cipolline e basilico
olio d'oliva
sale
peperoncino

Cuocere le farfalle in acqua bollente salata.

Nel frattempo lavate i pomodorini e tagliateli ognuno in 4 spicchi.

Scaldate in una padella grande 3-4 cucchiai d'olio, versatevi i pomodorini, salate e mettete un pizzico di peperoncino. Fate cuocere mescolando qualche minuto e poi spegnete.

Tritate del prezzemolo, dell'erba cipolline e del basilico e versateli sui pomodorini dopo avere spento il fuoco, poi mescolate.

Scolate le farfalle, versatele sui pomodorini, mescolate, aggiungete il parmigiano e il pecorino grattugiati e mescolate ancora.

Servite.

giovedì 24 giugno 2010

Salatini Velocissimi, ma soprattutto buonissimi!!!

Pin It


La ricetta per questi salatini l'ho presa da qui... sono dei salatini veramente molto buoni, velocissimi da fare e senza uova e burro.


Io ho raddoppiato le dosi del sito e ne ho fatti circa 50 (usando degli stampini da biscotti piccoli) e prima di cuocerli li ho spolverati con varie spezie.


Le mie dosi:
100 gr farina
50 gr olio (io ho usato 25 gr di oliva e il resto di semi)
60 gr di formaggio grattuggiato (parmigiano)
3 cucchiai di acqua
2-3 pizzichi di sale


Spolverati con:
peperoncino, curry, paprika, origano, semi di sesamo, semi di papavero e erba cipollina tritata.

Procedimento:
Mischiare insieme tutti gli ingredienti fino a formare un impasto omogeneo, poi stenderlo abbastanza sottile con un mattarello e ritagliare tanti biscottini salati con dei piccoli stampini da biscotto.

Mettere tutti i salatini su una teglia ricoperta con carta da forno, spolverarli con le spezie e infornare in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti.

Sfornare, fare raffreddare e servire.



Orecchiette con vongole e surimi

Pin It


Si, lo so che forse vi sarete stancati di piatti con il surimi (anche perchè oggi è il secondo che metto...), ma io ne sono praticamente innamorata... per cui... ;-D

Vi assicuro che però è molto buono anche questo!!!

Per 5 persone:
500 gr di orecchiette
1 confezione di vongole surgelate
200 gr di surimi surgelato
1 bicchiere di vino bianco
3 cucchiai di succo di limone
paprika (o peperoncino)
sale
olio d'oliva
prezzemolo
1 spicchio d'aglio


Scongelate i surimi o mettendoli (ancora chiusi nella confezione) in acqua bollente oppure nel microonde con il programma apposta (o come preferite voi).

Scongelate anche le vongole mettendole in una pentola e cuocendole a fuoco medio fino a quando non si sarà sciolto il ghiaccio, poi scolatele dall'acqua.

In una padella capiente mettete 3 cucchiai d'olio, lo spicchio d'aglio sbucciato e le vongole scongelate, fate cuocere 2 minuti poi aggiungete abbondante paprika e salate. Togliete lo spicchio d'aglio.

Cuocete le orecchiette in abbondante acqua bollente salata.

Prendete i surimi scongelati e tagliateli a rondelle di mezzo centimetro di spessore, versateli nella padella e soffriggeteli con le vongole.

Sfumate con il vino, poi aggiungete il succo di limone e abbondante prezzemolo tritato. Se serve salate.

Cuocete il tutto 1-2 minuti e poi dopo aver scolato la pasta versatela sul condimento e saltate il tutto in padella per 1 minuto.

Servite.

Gramigna con surimi e tonno

Pin It


Altra ricetta con i miei adorati surimi... ve la consiglio... è molto buona!

Per 5 persone:
500 gr di gramigna
200 gr di surimi
1 scatoletta di tonno sott'olio sgocciolato
3 cipollotti
1 barattolo di polpa di pomodoro
sale
peperoncino
olio d'oliva

Scongelate i surimi o mettendoli (ancora chiusi nella confezione) in acqua bollente oppure nel microonde con il programma apposta (o come preferite voi).

Nel frattempo cuocete la gramigna in acqua bollente salata.

Tritate i cipollotti e soffriggeteli con 3 cucchiai di olio, salate e mettete un pizzico di peperoncino.

Prendete i surimi scongelati e tagliateli a rondelle di mezzo centimetro di spessore, versateli nella padella e soffriggeteli con i cipollotti.

Dopo circa 2-3 minuti aggiungete il tonno sgocciolato e spezzettato e cuocete per mezzo minuto, poi aggiungete la polpa di pomodoro e altro peperoncino.

Cuocete il tutto qualche minuto e se serve salate.

Scolate la pasta, versatela sul condimento, mescolate bene il tutto e servite.

Buon appetito!!!


lunedì 21 giugno 2010

Pizza con impasto diverso... ma comunque molto buono!!!

Pin It


Oggi ho provato a fare la pizza con un impasto diverso ed è venuta veramente molto buona!!!


Ingredienti per l'impasto:
500 gr di farina
100 ml d'acqua
150 ml di latte tiepido
2 cucchiai di olio
un pò di sale
1 bustina di lievito in polvere (o se preferite un cubetto da 25 gr di lievito di birra)


Per il condimento:
1 confezione di polpa di pomodoro
2 mozzarelle
sale
olio d'oliva
peperoncino
origano
2 cipolle e 4 wurstel (potete mettere quello che più preferite)


Sciogliere il lievito nel latte tiepido e far riposare qualche minuto.
Impastare la farina con il latte, con l'acqua, l'olio e il sale e formare una palla di impasto omogenea.

Metterla a lievitare coperta con un canovaccio per almeno un ora.

Prendere l'impasto, stenderlo bene su una teglia da forno precedentemente oliata e irrorarlo con un filo d'olio, ricoprire l'impasto con la polpa di pomodoro e infornare in forno già caldo per 10 minuti a 250°.
Prendere fuori la pizza, mettervi sopra la mozzarella e il resto del condimento (nel mio caso cipolle e wurstel), salare leggermente, mettere un pò di peperoncino e origano (io forse ne ho messo troppo ;-D) e infornare per altri 15-20 minuti.

Sfornare e servire.


Involtini di melanzana leggeri

Pin It

Per 4 persone:
2 grosse melanzane
2 mozzarelle
foglie di basilico
fili di erba cipollina
olio d'oliva
sale
peperoncino


Lavate le melanzane e affettatele non troppo sottili nel senso della lunghezza.

Poi cospargetele con un pò di sale e lasciatele riposare mezz'oretta in uno scolapasta. Sciacquatele, asciugatele e mettetele su una teglia da forno ricoperta con carta da forno (fate un solo strato, non mettetene una sull'altra; se non ci stanno usate 2 teglie).

Mettete la teglia in forno per 20 minuti circa a 220°, a metà cottura girate le fette.

Quando si saranno scurite e saranno diventate più morbide prendetele fuori e mettete su ogni fetta una fetta di mozzarella, poi tritate il basilico e l'erba cipollina e mettetene un pò sulla mozzarella, infine spolverate con sale e un pò di peperoncino.

Arrotolate ogni fetta di melanzane in modo che all'interno vi sia la mozzarella e chiudete con uno stuzzicadente.

Mettete tutti gli involtini su una teglia da forno, spolverate con peperoncino e poco sale e irrorate con un filo d'olio.

Infornate in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti.

Sfornate e servite.


Gramigna con patate e funghi

Pin It

Per 5 persone:
500 gr di gramigna
2 patate medie
40 gr di funghi secchi
100 ml di panna da cucina
olio d'oliva
sale
peperoncino

Preparazione:
Mettete i funghi secchi a mollo in acqua per un ventina di minuti.

Nel frattempo pulite, pelate e tagliate a cubetti le patate e poi scaldate 3 cucchiai d'olio in una padella capiente e versatevi le patate.
Fatele cuocere mescolando spesso per 7-8 minuti, poi salate e mettete un pizzico di peperoncino.

Scolate i funghi e sciacquateli bene, poi versateli sulle patate e aggiungete un mezzo bicchiere d'acqua.

Portate a cottura le patate mescolando spesso, se l'acqua evapora prima aggiungetene altra.

Cuocete la gramigna in acqua bollente salata.

Quando le patate saranno cotte (saranno diventate morbide), aggiungete la panna e 3-4 cucchiai circa di acqua di cottura della pasta e mescolate bene.

Scolate la pasta, versatela sul condimento e mescolate bene il tutto.

Cuocete ancora un minuto il tutto sul fuoco e servite.

venerdì 18 giugno 2010

Polpette speziate

Pin It

Per le polpette:
400 gr di macinato
mezzo uovo sbattuto
4 fette di pancarrè
30 gr di parmigiano grattugiato
sale
spezie (io ho messo un pizzico di peperoncino, di curry, di curcuma, di zenzero e di noce moscata)
un cucchiaino di semi di sesamo
un cucchiaino di semi di papavero

Per la cottura:
farina q.b.
olio d'oliva
mezzo bicchiere di vino bianco
una bustina di zafferano
sale
peperoncino

Procedimento:
Mischiare insieme tutti gli ingredienti per le polpette.
Quando avremo formato un impasto omogeneo ricaviamo da esso tante polpettine medie e passiamole nella farina.

Scaldiamo in una padella capiente 5 o 6 cucchiai d'olio, poi mettiamoci le polpette e facciamole cuocere bene all'esterno girandole dopo qualche minuto.

Quando saranno cotte all'esterno sfumiamo con il vino, saliamo e mettiamo un pizzico di peperoncino.

Nel frattempo sciogliamo lo zafferano in un pò più di mezzo bicchiere d'acqua e quando il vino sarà evaporato versiamolo sulle polpette.

Lasciamo cuocere ancora una quindicina di minuti e poi serviamo.

giovedì 17 giugno 2010

Delizie paradiso

Pin It

La ricetta di questo dolce l'ho presa dal sito di Menta e cioccolato, è una torta veramente molto buona... appena l'avevo vista sul suo blog mi era venuta voglia di farla e infatti non appena ho avuto tempo l'ho fatta!!!

Ve la consiglio!!! è buonissima!

Ho usato gli stessi ingredienti, l'unica cosa diversa è che l'ho fatta in uno stampo rotondo da 27 cm invece che in uno rettangolare di 30x25 cm.

Ingredienti per la Base Margherita:
4 uova
125 gr di zucchero
125 farina
25 maizena
40 gr burro fuso freddo
1 cucchiano di lievito
1 pizzico di sale
aromi di limone e di vaniglia

Fondere il burro e lasciarlo raffreddare.
Setacciare la farina con la maizena, il sale e il lievito.
Montare a neva ben ferma 2 albumi con un pizzico di sale.
In una ciotola capiente montare le 2 uova intere con i 2 tuorli, lo zucchero e gli aromi di vaniglia e limone (devono diventare spumosi).
Versarvi delicatamente e un pò alla volta le farine mescolando con una frusta, sempre mescolando delicatamente aggiungere metà degli albumi montati, poi il burro fuso e infine il resto degli albumi montati.
Versare il tutto in uno stampo ricoperto con carta da forno e infornare per 20 minuti circa a 170-180° (io ho messo a 200°), poi spegnere e lasciare ancora nel forno 5 minuti lasciando lo sportello leggermente aperto con un mestolo o una presina.
Sfornare e lasciare raffreddare bene.


Ingredienti per la Crema al latte:
500 ml di latte
100 gr di zucchero
50 gr di maizena o altro amido o fecola
mezza bacca di vaniglia (io non l'avevo per cui ho messo qualche goccia di aroma di vaniglia)
200 ml di panna fresca

Mescolare in una ciotola la maizena con lo zucchero.
Intanto portare a bollore il latte in cui avrete precedentemente messo i semini della bacca di vaniglia presi tagliandola per il lungo e raccogliendoli passandovi all'interno un coltellino (oppure mettetevi qualche goccia di aroma di vaniglia).
Appena bolle versarne una parte sulla maizena e lo zucchero e mescolare bene in modo che non vi siano grumi.
Versare il latte dentro la pentola con l'altro latte e fare bollire ancora 2-3 minuti mescolando sempre in modo che non vi siano grumi.
Fare raffreddare bene e poi mettere in frigorifero.
Quando sarà completamente fredda montare la panna con 1-2 cucchiai di zucchero e unirla al composto fatto prima (se fosse troppo denso mescolare con la frusta o con il minipimer).
Mettere in frigo fino al momento di usarla.


Composizione del dolce:
Quando la base della torta sarà fredda tagliarla a metà, farcirla con la crema al latte e richiudere con la parte sopra.
Mettere in frigo per un altra oretta e mezza (o mezz'oretta nel frizer), spolverare con zucchero a velo e se si vuole tagliarla a quadretti.
Servire!


Spaghetti di riso con verdure

Pin It


Oggi è stata la prima volta che ho fatto gli spaghetti di riso, li ho visti l'altro giorno al supermercato e mi è venuta voglia di comprarli.

Per la ricetta ho guardato un pò in internet ma siccome o non mi piacevano o non avevo gli ingredienti ho improvvisato una ricetta io... sono venuti molto buoni!!!


Per 4 o 5 persone:
250 gr di spaghetti di riso cinesi
1 zucchina media
1 carota media
400 gr di piselli freschi
2 cipollotti
1 cucchiaio di senape
1 cucchiaio di semi di sesamo
100 gr di prosciutto crudo a cubetti
olio d'oliva
sale
peperoncino

Tritate i 2 cipollotti e tagliate a bastoncini sottili la carota e la zucchina.

Cuocete i piselli in acqua bollente salata per una decina di minuti.

Mettete in una padella capiente 2 cucchiai d'olio e soffriggetevi i cipollotti, salate e mettete un pizzico di peperoncino.

Versate carote e zucchine e cuocete 5 minuti, poi aggiungete i piselli cotti prima e il prosciutto crudo a cubetti.

Cuocete qualche minuto poi aggiungete la senape e i semi di sesamo e un altro pò di peperoncino e se serve di sale e mescolate bene.

Nel frattempo cuocete gli spaghetti di riso mettendoli in un contenitore ricoperti da acqua quasi bollente e lasciateli lì qualche minuto (fino a quando non si saranno ammorbiditi).

Scolateli e versateli sul condimento, mescolate e servite.

mercoledì 16 giugno 2010

Pasta con surimi al pomodoro

Pin It

Tempo fa avevo postato una ricetta di pasta con il surimi (Gramigna con panna e surimi), questa è una ricetta diversa ma comunque buona....

Per 4 persone:
400 gr di pasta
300 gr di surimi congelato
200 ml di passata di pomodoro
basilico
erba cipollina
olio
sale
peperoncino

Scongelate i surimi o mettendoli (ancora chiusi nella confezione) in acqua bollente oppure nel microonde con il programma apposta (o come preferite voi).

Dopodichè tagliateli a rondelle di mezzo centimetro di spessore.

Cuocete la pasta in acqua bollente salata.

Scaldate in una padella capiente 3 o 4 cucchiai di olio con un pò di peperoncino e qualche filo di erba cipollina tritato, poi aggiungete i surimi tagliati e fateli soffriggere 5 minuti mescolando spesso.

Versate la passata di pomodoro sui surimi, mescolate, salate e aggiungete un filo d'olio.


Scolate la pasta e versatela sul condimento.

Lasciatela un minuto sul fuoco mescolando spesso, aggiungete qualche foglia di basilico tagliata a pezzi e servite.

martedì 15 giugno 2010

Risotto ai funghi e salsiccia

Pin It


Risotto veramente molto buono e gustoso...

Per 5 persone:
500 gr di riso per risotti
250 gr circa di funghi prataioli (o se li avete di porcini)
3 salsicce da 100 gr circa l'una
60 gr di parmigiano grattugiato
1 litro e mezzo di brodo di carne (anche fatto con il dado)
2 spicchi d'aglio
peperoncino
sale
olio d'oliva
mezzo bicchiere di vino bianco

Pulite i funghi e tagliateli a fettine abbastanza sottili.
Sbriciolate la salsiccia a cui avrete prima tolto la pelle e rosolatela in una pentola capiente con 3 cucchiai d'olio, lo spicchio d'aglio e un pizzico di peperoncino. Quando sarà quasi cotta sfumate con il vino e fatelo evaporare.

Nel frattempo cuocete i funghi in poco olio (e con l'altro spicchio d'aglio), salate e mettete un pizzico di peperoncino.
Dopo qualche minuto versateci sopra la salsiccia cotta, lasciando però nella pentola il liquido sul fondo. E finite di cuocere i funghi mescolando, poi spegnete.

Nella pentola in cui avete cotto la salsiccia (e in cui vi è ancora il liquido) versate il riso e mescolate su fuoco basso per 1 minuto o due, poi aggiungete 2 mestoli di brodo e continuate la cottura mescolando e aggiungendo altro brodo quando serve.
Dopo 10 minuti versate i funghi e la salsiccia (con anche il liquido dei funghi) sul risotto e mescolate bene.

Finite di cuocere, poi versate il parmigiano grattugiato, mescolate e fate riposare 2 minuti a fuoco spento.

Servite!

Sorbetto velocissimo all'ananas

Pin It



Questa ricetta l'ho presa da qui... è un sorbetto veramente velocissimo da fare, l'unica cosa che dovrete fare è aspettare che si congeli!!!
Per farlo non serve la gelatiera, basta un mixer e il freezer!!


L'unico ingrediente che serve per fare 6-7 sorbetti:
2 confezioni di ananas sciroppato (deve essere quello in sciroppo di zucchero)


Preparazione:

Frullare nel mixer l'ananas con anche il suo liquido, deve essere tritato completamente.

Versiamo il tutto in un contenitore adatto a stare nel freezer e chiudiamo.


Mettiamo il contenitore nel freezer.

Quando sarà completamente congelato prendiamolo fuori e mettiamolo a pezzetti nel mixer, frulliamo bene il tutto (io ho aggiunto anche un dito d'acqua)... a questo punto il composto comincerà a montarsi e diverrà molto spumoso e cremoso.

Quando tutto il composto avrà montato versiamo nelle coppette e serviamo subito in modo che non si sciolga (per questo motivo frullatelo solo poco prima di servire i sorbetti).


Ora non ci resta che gustare il nostro buonissimo sorbetto!!!! ;-D

lunedì 14 giugno 2010

Rotelline salate

Pin It



Con questa dose vengono una ventina di rotelline.

Per la base (è pasta di pane - pizza):
350 gr di farina 00
200 ml di acqua circa
1 bustina di lievito in polvere per torte salate (o 20 gr di lievito di birra in cubetto)
un pò di sale
2 cucchiai di olio d'oliva
mezzo cucchiaino di zucchero

Per il ripieno:
100 gr di wurstel
150 gr di pancetta affumicata a cubetti
parmigiano grattugiato q.b.
sale
peperoncino
una decina di fili di erba cipollina


Procedimento:
Preparate la base mescolando insieme la farina, il lievito (se è quello in bustina.. se invece usate il cubetto sbriciolatelo e fatelo sciogliere nell'acqua tiepida che verserete dopo) e lo zucchero, poi aggiungete l'acqua, il sale e l'olio e impastate bene il tuo fino a formare una palla di pasta omogenea.
Mettetela in un contenitore infarinato, copritela con un panno e lasciate lievitare per almeno un ora e mezza.

Tritate grossolanamente i wurstel, la pancetta e l'erba cipollina.

Prendete la pasta e stendetela con un mattarello a formare un rettangolo, poi ricoprite con abbondante parmigiano grattugiato, e poi con i wurstel, la pancetta e l'erba cipollina tritati, mettete un altro pò di parmiggiano e arrotolate la pasta stando attenti che non esca il ripieno.

Chiudete bene il tutto e poi con un coltello tagliate a fette (spesse circa 2 cm l'una).

Adagiatele su una teglia ricoperta da carta da forno, spolverizzate con altro parmigiano e infornate a 200° per 20 minuti.


P.S. Forse lo sapete già ma è uscito da poco il libro in italiano di Nigella Lawson, per ora è in vendita solo on line sul sito della Luxury Books... io l'ho già ordinato... anche perchè per quel libro ora non ci sono spese di spedizione...
Per cui se siete sue fan come me correte a comprarlo!!!

Torta salata con patate e salsiccia e ricetta per la besciamella con meno grassi

Pin It



Questa è una torta salata veramente molto buona... la base è fatta con la pasta per la pizza ed è riempita con patate, salsicce e besciamella fatta con una ricetta diversa... infatti si tratta di una besciamella che non contiene burro e quindi è molto più leggera!!

La ricetta della besciamella è presa da Cucina Moderna (l'ultimo numero uscito).

Per la base (è pasta di pane - pizza):
350 gr di farina 00
200 ml di acqua circa
1 bustina di lievito in polvere per torte salate (o 20 gr di lievito di birra in cubetto)
un pò di sale
2 cucchiai di olio d'oliva
mezzo cucchiaino di zucchero

Per la besciamella con meno grassi:
400 ml di latte
40 gr di farina
sale
noce moscata

Per il ripieno:
4 patate medie cotte a lesso
2 salsicce da 100 gr l'uno
rosmarino
sale
peperoncino
olio d'oliva

Procedimento:
Preparate la base mescolando insieme la farina, il lievito (se è quello in bustina.. se invece usate il cubetto sbriciolatelo e fatelo sciogliere nell'acqua tiepida che verserete dopo) e lo zucchero, poi aggiungete l'acqua, il sale e l'olio e impastate bene il tuo fino a formare una palla di pasta omogenea.

Mettetela in un contenitore infarinato, copritela con un panno e lasciate lievitare per almeno un ora e mezza.

Pulite e lessate le patate poi tagliatele a rondelle.

Sbriciolate le salsicce a cui avrete tolto la pelle e rosolatele con un cucchiaio d'olio, un pizzico di peperoncino e rosmarino tritato. Fate raffreddare.

Preparate la besciamella:
mettete il latte e la farina in un contenitore alto e frullate il tutto con un frullino elettrico, poi versate il tutto in una pentola e fate bollire 5-6 minuti (finchè non si addensa), salate e mettete un pizzico di noce moscata.

Prendete la pasta lievitata, stendetela con un mattarello a formare un disco sottile e poi mettetela in una teglia rotonda ricoperta di carta da forno (deve rimanere un bordo alto ai lati). Tagliate il bordo in eccesso.

Ricoprite il fondo con le patate lesse a rondelle, poi versate la salciccia cotta e ricoprite il tutto con la besciamella.

Salate leggermente e spolverizzate con altro rosmarino.

Chiudete il bordo verso il ripieno all'interno.

Infornate in forno preriscaldato a 200° per 25 minuti circa.

Servite.

Patatine sabbiose

Pin It


Ricetta semplicissima... io per cuocerle prima le ho tagliate a cubetti piccoli e le ho lessate per 5-6 minuti.

Per 5 persone:
4 o 5 patate medie
abbondante pangrattato
60 gr di parmigiano grattugiato
rosmarino
sale
peperoncino
olio d'oliva

Lavare, pelare e tagliare a cubetti abbastanza piccoli le patate, poi sbollentarle in acqua bollente salata per 5-6 minuti. Scolarle.
Mescolare insieme il pangrattato con un pizzico di sale e peperoncino, aggiungere il parmigiano grattugiato e il rosmarino tritato fine con il mixer e mescolare bene il tutto.

Versare le patate in una teglia oliata sul fondo, poi versarvi sopra il pangrattato con il resto e mescolare bene.

Irrorare con olio d'oliva e cuocere in forno a 220° per circa 20 minuti (fino a doratura).

Servire.


sabato 12 giugno 2010

Tagliatelle con polpettine e piselli

Pin It

Per 5-6 persone
Per le polpettine:

400 gr di macinato di bovino
50 gr di parmigiano grattugiato
mezzo uovo sbattuto circa
peperoncino
sale
noce moscata
8 foglie di basilico circa
5 fili di erba cipollina circa

Per la cottura delle polpettine:
mezza cipolla
farina
mezzo bicchiere di vino bianco
olio d'oliva
sale
peperoncino
5 fogli di basilico
5 fili di erba cipollina
250 ml di passata di pomodoro
2-3 manciate di piselli circa (freschi o surgelati)

500 gr di tagliatelle

Procedimento:
Mischiate insieme il macinato, l'uovo, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale, di peperoncino e di noce moscata e il basilico e l'erba cipollina tritati fini.
Formate delle polpettine abbastanza piccole e infarinatele bene.

Nel frattempo tritate fine la mezza cipolla e soffriggetela in una padella capiente con 3 cucchiai di olio, poi salate e mettete un pizzico di peperoncino.

Quando la cipolla si sarà dorata aggiungete delicatamente le polpettine e fatele cuocere mescolandole sempre delicatamente in modo che non si rompano.

Quando le polpette saranno cotte all'esterno sfumatele con il vino e fatelo evaporare, poi aggiungete l'erba cipollina e il basilico tritati fini. Dopo di che aggiungete la passata di pomodoro e finite di cuocere le polpettine.

Intanto cuocete i piselli in acqua bollente salata (o se preferite nel brodo) e in un altra pentola cuocete le tagliatelle anch'esse in acqua bollente salata.

Poi quando saranno cotti i piselli versateli sulle polpettine e mescolate continuando a cuocere ancora 1 o 2 minuti.

Scolate la pasta e versatela sul condimento.

Mescolate bene e servite.

giovedì 10 giugno 2010

Polpettone ai funghi

Pin It

Oggi avevo del macinato da usare e dei funghi per cui ho pensato di fare un polpettone con i funghi... è venuto veramente molto buono!!!!

Per l'esterno:
600 gr di macinato di bovino
4 fette di pancarrè
60 gr di parmigiano grattugiato
1 uovo
sale

Per l'interno:
200 gr di funghi prataioli
100 gr di provolone dolce a cubetti
basilico
olio d'oliva
peperoncino
sale
uno spicchio d'aglio

Pulite i funghi e tagliateli a pezzi.

Scaldate un pò d'olio in una pentola e aggiungete lo spicchio d'aglio pulito, quando l'olio è caldo versate i funghi, un pizzico di sale e di peperoncino e qualche foglia di basilico spezzettata.

Fate finire di cuocere e poi spegnete e fate raffreddare.

Preparate l'esterno del polpettone mescolando il macinato con l'uovo, il parmigiano grattugiato, il pancarrè sbriciolato bene con le mani e un pizzico di sale.

Quando il composto sarà omogeneo stendetelo su un foglio di carta da forno a formare un rettangolo, versatevi al centro i funghi (togliete però lo spicchio d'aglio), la provola a cubetti, un pizzico di sale e peperoncino e stendeteli bene.

Chiudete il polpettone aiutandovi con la carta e poi appoggiatelo su una teglia da forno oliata e mettetevi sopra un filo d'olio (oppure se preferite lasciatelo sulla carta da forno e chiudetelo arrotolandovela intorno e poi chiudendelo a caramella con dello spago da cucina).
Infornate in forno preriscaldato a 220° per circa 40 minuti (durante la cottura controllate il polpettone ogni tanto).

Sfornate, fate leggermente raffreddare e servite a fette.


mercoledì 9 giugno 2010

Pasta con melanzane e profumi estivi

Pin It

Questo è un primo piatto che ho ideato oggi con quello che avevo in casa... vi posso assicurare che è veramente molto buono, inoltre può essere gustato sia freddo che caldo!


Per 5 persone:
500 gr di pasta
1 grossa melanzana
150 gr di pinoli
1 mozzarella
1 cucchiaio di semi di sesamo
30 gr di parmigiano grattugiato
15 foglie circa di basilico
10 fili di erba cipollina circa
olio d'oliva (o di semi) per friggere
sale
peperoncino

Tagliate le melanzane a rondelle sottili e ogni rondella in 4 spicchi.
Mettetele in uno scolapasta e spolveratele con il sale; lasciatele riposare una mezz'oretta.
In un pentolino antiaderente tostate i pinoli per qualche minuto stando attenti che non si brucino e muoveteli ogni tanto. Poi lasciateli raffreddare.
Prendete le melanzane e friggetele in olio bollente, sgocciolatele dall'olio e mettetele su carta assorbente a raffreddare.
Tagliate la mozzarella a cubetti e tritate l'erba cipollina e il basilico.
Nel frattempo cuocete la pasta in acqua bollente salata, quando è cotta scolatela e fatela raffreddare leggermente dopo averla irrorata con un filo d'olio d'oliva, poi aggiungetevi le melanzane fritte, la mozzarella a cubetti, l'erba cipollina e il basilico tritati, i pinoli, un pizzico di peperoncino, il parmigiano grattugiato e i semi di sesamo.
Mescolate bene il tutto, fate finire di raffreddare... e gustate spolverando ogni piatto con un altro pò di semi di sesamo!!

P.S. è molto buona anche gustata calda!!!


martedì 8 giugno 2010

Pennette con zafferano e pancetta

Pin It


Per 5 persone:
500 gr di pennette
300 ml di panna da cucina
100 gr di pancetta a cubetti
1 bustina di zafferano
30 gr di parmigiano grattugiato
sale
peperoncino

Cuocere le penne in acqua bollente salata.
Nel frattempo in una padella grande rosolate la pancetta senza alcun condimento fino a quando non sarà diventata croccante e intanto sciogliete lo zafferano in un bicchiere con 2 dita d'acqua.
Versate la panna da cucina sulla pancetta e aggiungete lo zafferano sciolto nell'acqua, salate e mettete un pò di peperoncino.
Cuocete 2 minuti e poi aggiungete il parmigiano e mescolate bene.
Scolate la pasta e mantecatela un minuto sul fuoco con il condimento.
Servite.

lunedì 7 giugno 2010

Scaloppine rosate

Pin It

Secondo piatto molto buono e delicato.

Per 4 persone:
8 fettine di lonza di maiale
mezzo bicchiere di vino bianco
mezzo bicchiere di passata di pomodoro
100 gr di philadelphia light (o normale)
farina q.b.
2 cucchiai di latte
30 gr di burro
3 cucchiai di olio d'oliva
sale
peperoncino

Passare le fettine nella farina da entrambi i lati, infarinandole bene.
Nel frattempo sciogliere il burro con l'olio in una padella larga e poi rosolarvi le fettine da entrambi i lati.
Versare il vino e farlo evaporare, poi versare la passata di pomodoro mischiata con meno di mezzo bicchiere d'acqua.
Far cuocere 1 minuto e poi aggiungere 2 cucchiai di latte, un pò di sale e di peperoncino, mescolare e finire di cuocere girando ogni tanto le fettine.
Quando la carne sarà quasi cotta aggiungete il philadelphia e fatelo sciogliere bene.
Servite la carne con il sughetto che si sarà formato.

Buon appetito.

Profiteroles

Pin It


Questo è il dolce preferito dal mio fratellino (insieme alla torta Sacher).

Si tratta di bignè ripieni di panna montata zuccherata (crema chantilly) e ricoperti con una crema al cioccolato fatta con cioccolato fondente fuso e panna montata zuccherata.

Per i bignè (pasta choux):
Ricetta del pasticcere Luca Montersino, presa dal suo bellissimo libro "Peccati di Gola".

Ingredienti per circa 30 bignè di dimensioni medie:
185 gr d'acqua
165 gr di burro
175 gr di farina 00
25 gr di latte intero fresco
270 gr di uova intere (circa 5 uova medie e mezzo)
un pizzico di sale

Mettete in una pentola dal fondo molto spesso l'acqua, il burro a pezzi, il latte e il sale.
Mettete sul fuoco basso e fate sciogliere bene senza però che bolla troppo forte in modo che il liquido non evapori.
Nel frattempo setacciate la farina e tenetela pronta da usare.
Quando il composto di prima sarà tutto sciolto versate la farina in un colpo solo in modo da non fare grumi e mescolate bene con una spatola di legno (tenendo sul fuoco basso) fino a quando il composto non si sarà asciugato... vedrete che sarà asciutto quando sul fondo della pentola incomincerà a formarsi una patina bianca.
Spegnete e versate il composto nella planetaria con il gancio a foglia (se l'avete) o in una ciotola capiente ( se come me non avete la planetaria).
Girate bene il tutto per un minuto nella planetaria (oppure con una frusta elettrica) e poi versate le uova un pò per volta continuando a mescolare il tutto.
Il composto dovrà avere una consistenza simile a quella di una crema, ma non troppo liscia. Se il composto fosse troppo rappreso aggiungete un altro pò di uovo.
Con l'aiuto di una saccapoche con foro largo fate tanti mucchietti (non troppo piccoli se volete dei bignè di grandezza "normale" e abbastanza distanziati fra loro) su una (o 2) teglie da forno precedentemente imburrate bene e cuocete in forno preriscaldato a 220° per circa 20 minuti.
Quando saranno cotti tirateli fuori dal forno e fateli raffreddare prima di usarli.

P.S. Non mettete carta da forno sulle teglie altrimenti il bignè non lieviterà bene.



Per la crema chantilly:
500 ml di panna liquida
zucchero a velo (circa 5-6 cucchiai)
una bacca di vaniglia

Versate in una ciotola alta la panna liquida, aggiungete poi i semini della bacca di vaniglia presi tagliando la bacca a metà nel senso della lunghezza e raccolti raschiandone l'interno con un coltello. Versate i semini nella panna e aggiungete anche la stecca.
Mettete in frigo un pò e poi filtrate il tutto.
Aggiungete alla panna fredda lo zucchero a velo e montatela con una frusta elettrica per qualche minuto finchè non diverrà ben montata.
Conservate in frigo fino all'uso.

P.S. Molti credono che la crema chantilly sia panna montata unita a crema pasticcera, ma in realtà quella è la crema diplomatica.

Per la crema soffice al cioccolato:
250 -300 ml di panna liquida
4-5 cucchiai di zucchero a velo
70 gr di cioccolata fondente (magari non troppo amara)

Montate la panna con lo zucchero a velo.
Nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagnomaria (o nel microonde) e fatello raffreddare un pò.
Versate il cioccolato fuso lentamente nella panna mescolando bene.
Conservate in frigo.
P.S. Se serve aggiungete altro zucchero a velo.

Composizione del dolce:

Mettete la crema chantilly in una saccapoche dal beccuccio non troppo grande e riempite i bignè facendo un foro con la sacca su di essi.
Quando li avrete riempiti tutti prendete la crema soffice al cioccolato e immergetevi dentro tutti i bignè un pò per volta e sistemateli a piramide su un vassoio leggermente alto e di forma allungata. Se volete decorate con ciuffetti di panna montata.
Conservate in frigo fino al momento di servire il dolce.
Sentirete che bontà...


Pasta per Bignè (pasta choux)

Pin It



Ricetta del pasticcere Luca Montersino, presa dal suo bellissimo libro "Peccati di Gola".

Ingredienti per circa 30 bignè di dimensioni medie:
185 gr d'acqua
165 gr di burro
175 gr di farina 00
25 gr di latte intero fresco
270 gr di uova intere (circa 5 uova medie e mezzo)
un pizzico di sale

Mettete in una pentola dal fondo molto spesso l'acqua, il burro a pezzi, il latte e il sale.
Mettete sul fuoco basso e fate sciogliere bene senza però che bolla troppo forte in modo che il liquido non evapori.
Nel frattempo setacciate la farina e tenetela pronta da usare.
Quando il composto di prima sarà tutto sciolto versate la farina in un colpo solo in modo da non fare grumi e mescolate bene con una spatola di legno (tenendo sul fuoco basso) fino a quando il composto non si sarà asciugato... vedrete che sarà asciutto quando sul fondo della pentola incomincerà a formarsi una patina bianca.
Spegnete e versate il composto nella planetaria con il gancio a foglia (se l'avete) o in una ciotola capiente ( se come me non avete la planetaria).
Girate bene il tutto per un minuto nella planetaria (oppure con una frusta elettrica) e poi versate le uova un pò per volta continuando a mescolare il tutto.
Il composto dovrà avere una consistenza simile a quella di una crema, ma non troppo liscia. Se il composto fosse troppo rappreso aggiungete un altro pò di uovo.
Con l'aiuto di una saccapoche con foro largo fate tanti mucchietti (non troppo piccoli se volete dei bignè di grandezza "normale" e abbastanza distanziati fra loro) su una (o 2) teglie da forno precedentemente imburrate bene e cuocete in forno preriscaldato a 220° per circa 20 minuti (o se preferite friggeteli in olio bollente).
Quando saranno cotti tirateli fuori dal forno e fateli raffreddare prima di usarli.

P.S. Non mettete carta da forno sulle teglie altrimenti il bignè non lieviterà bene.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...