venerdì 12 novembre 2010

Trifle paradisiaco

Pin It

L'altro giorno mi era venuta voglia di un dolce al cucchiaio e così ho improvvisato questo dolce utilizzando la crema pasticcera di Luca Montersino di cui vi avevo parlato nel post precedente.
Mi è venuto fuori un trifle veramente paradisiaco (sembra di mangiare una nuvola dal tanto che è soffice) perfetto per una cena in compagnia di amici o anche solo per coccolarvi un pò se siete giù di morale... vi assicuro che è la cura perfetta....



Trifle al cioccolato e crema:

Ingredienti per 6-8 persone:
un terzo della crema pasticcera di Montersino che trovate qui (l'ho fatta con un terzo della quantità di ogni ingrediente scritta nella ricetta)
alchermes q.b.
cacao in polvere
qualche nocciola tritata grossolanamente

Per la "torta sottile" al cioccolato:
2 albumi
200 ml di latte
50 gr di cacao
100 gr di farina
50 gr di zucchero di canna

Per la crema al cioccolato:
200 ml di latte
40 gr di cioccolato fondente non troppo amaro (altrimenti aumentate lo zucchero)
70 gr di zucchero
1 cucchiaio abbondante di maizena
mezza bacca di vaniglia

Per la crema chantilly:
400-500 ml di panna liquida
mezza bacca di vaniglia
30 gr di zucchero a velo


Preparazione:
Preparate la crema pasticcera come ho scritto qui e fatela raffreddare bene.

Preparate la torta sottile al cioccolato mescolando con un frullino elettrico l'albume con lo zucchero, poi unite la farina setacciata, il cacao setacciato e il latte e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.

Ora versate il composto in una teglia ricoperta da carta da forno facendo uno strato omogeneo e non troppo alto e infornate in forno già caldo a 190° per 12-15 minuti.

Quando sarà cotto tiratelo fuori, fatelo raffreddare e staccatelo dalla carta forno.

Ora preparate la crema al cioccolato facendo bollire il latte, poi sempre sul fuoco unite il cioccolato tritato e fatelo sciogliere.

Poi unite lo zucchero e i semi di mezza bacca di vaniglia presi tagliando la bacca con un coltellino per il lungo e raschiandoli dall'interno della bacca sempre con il coltellino.

Mescolate bene e fate sciogliere lo zucchero.

Ora unite la maizena setacciata bene e mescolate benissimo con una frusta.

Cuocete a fuoco basso fino a quando la crema non sarà diventata più densa.

Lasciatela raffreddare bene prima di usarla.

Infine preparate la crema chantilly montando bene la panna liquida fredda con lo zucchero a velo e i semi di mezza bacca di vaniglia.

Ora componiamo il dolce:

Prendete la torta sottile al cioccolato e tagliatela a strisce larghe 3 cm circa, poi bagnatele bene con l'alchermes.

Alleggerite la crema pasticcera mescolandola con 2 cucchiai di crema chantilly e fate lo stesso con la crema al cioccolato.

Fate un primo strato con le striscie bagnate di alchermes in una ciotola di vetro, poi versate metà della crema pasticcera e di quella al cioccolato, poca crema chantilly e un altro strato di strisce bagnate di alchermes...
proseguite fino a esaurire gli ingredienti e mettendo per ultima la crema chantilly.

Spolverate con poco cacao e decorate con poche nocciole tritate.

Tenete in frigorifero fino al momento di servire (secondo me è più buono se lo servite dopo 6-8 ore...).



11 commenti:

  1. Gloria, i tryfle sono sempre una meraviglia e questo tuo mi piace molto. Mi incuriosisce soprattutto il biscotto con soli albumi... tutto da provare!

    RispondiElimina
  2. UNa goduria solo a vederlo!
    Figuriamoci a mangiarlo!!!
    E' un dolcetto che mangiato da sole sul divano ti ridona la voglia di vivere!
    Brava!

    RispondiElimina
  3. eh si,paradisiaco e'il termine corretto!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Giulia,
    provalo... poi mi fai sapere!!!

    Ciao Cranberry,
    grazie mille!!!

    Ciao Mirtilla,
    più paradisiaco di così credo proprio che non si possa!!!

    RispondiElimina
  5. Ne avrei proprio bisogno in questi giorni di una cura così!!! Davvero paradisiaca questa coccola!! Complimenti!! Bacioni cara.

    RispondiElimina
  6. wow gloria non ho parole so solo che mi sista sciogliendo in bocca solo a immagginarlo...mamma mia che farei adesso per averno un pò ......e divina...complimenti cara..
    p.s. vorreiessere brava come te ..
    ciao da lia

    RispondiElimina
  7. cavolicchio che buoni.... Giorgia

    RispondiElimina
  8. Grazie mille Manuela!!!!
    Un bacione!

    Ciao Lia, grazie mille... te ne spedisco una ciotolina... ;-D
    cmq sei molto brava anche tu!!! Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao Giorgia, grazie mille!!!

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia!! Viene l'acquolina in bocca solo a guardarla.... Devi essere davvero molto brava! Complimenti! Sono "inciampata" in questo blog carinissimo per caso ma da oggi ti seguo così non ti perdo di vista! Ciao e Buona Cucina!!

    RispondiElimina
  11. Ciao Lory, grazie mille... sei troppo gentile!!!! Torna pure quando vuoi, mi fa molto piacere! A presto, Gloria.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...